Nucleare, Iran esclude incontro Trump-Rohani senza revoca sanzioni -2-

Fth

Roma, 11 set. (askanews) - Le tensioni tra Stati Uniti e Iran, nemici storici, sono state esacerbate dal ritiro unilaterale di Washington nel maggio 2018 di un accordo tra Teheran e le grandi potenze mondiali firmato tre anni fa per impedire all'Iran di acquisire arma nucleare. Se da allora gli Stati Uniti hanno ripristinato le sanzioni che reprimono l'economia iraniana, il presidente Trump oscilla tra estrema fermezza e volontà di negoziare con Teheran.

Ieri, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin ha dichiarato che "il Presidente (Trump) lo ha detto chiaramente, è pronto per un incontro senza condizioni preliminari, ma stiamo mantenendo la massima campagna di pressione" su Teheran. "Certo", ha dichiarato il segretario di Stato americano Mike Pompeo, intervistato nella stessa conferenza stampa di Washington, sulla possibilità di un incontro a margine dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite alla fine di mesi. (Segue)