Nucleare Iran, Ue "preoccupata" per incidente con ispettrice AIEA -2-

Fth

Roma, 7 nov. (askanews) - Durante un "controllo" della scorsa settimana all'ingresso dell'impianto di arricchimento dell'uranio a Natanz, nell'Iran centrale, l'ispettrice dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica "ha innescato un allarme, "sollevando la preoccupazione che possa avere con sé materiale sospetto", ha sostenuto oggil'Organizzazione per l'energia atomica dell'Iran (OIEA). L'OIEA riferisce di aver notificato l'incidente all'AIEA e di aver "ritirato l'accreditamento" dell'ispettatrice. (dell'ispettore)".

"L'incidente è stato risolto", secondo la dichiarazione dell'UE a Vienna, secondo cui "questo non accadrà più in futuro". In una dichiarazione separata, la missione americana in AIEA ha definito l'episodio di Natanz "provocazione scandalosa". "Tutti i membri del Consiglio devono ora chiarire che queste azioni sono totalmente inaccettabili, non saranno tollerate e avranno conseguenze", ha affermato l'ambasciatore americano Jackie Wolcott. I 35 membri del consiglio dei governatori dell'AIEA si sono riuniti giovedì mattina per un incontro speciale sull'Iran.(Segue)