Nucleare Russia, Stoltenberg: servono misure politico-militari Nato

Coa

Roma, 16 giu. (askanews) - Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha auspicato oggi che i ministri della Difesa dell'Allenaza atlantica possano concordare "un pacchetto sostanziale ed equilibrato di misure politiche e militari in risposta" alle attivit missilistiche della Russia. Nella sua conferenza di introduzione del vertice dei ministri della Difesa della Nato di domani e dopodomani a Bruxelles, Stoltenberg ha ricordato le "implicazioni nel settore della sicurezza della crescente serie di missili nucleari in Russia".

"Il dispiegamento da parte della Russia del sistema missilistico SSC-8 ha portato alla fine del Trattato INF lo scorso anno. Da allora la Russia ha continuato a modernizzare le sue capacit missilistiche, anche con armi ipersoniche", ha detto Stoltenberg. "Mi aspetto che i ministri della Difesa coordinino un pacchetto sostanziale ed equilibrato di misure politiche e militari in risposta" a Mosca, ha aggiunto.

A questo proposito, Stoltenberg ha citato "il rafforzamento delle difese aeree e missilistiche della Nato", ricordando che "diversi alleati hanno annunciato importanti investimenti in nuove capacit come Patriots e Samp/T". "Rafforzeremo anche le nostre capacit convenzionali avanzate, ad esempio con aerei da combattimento di quinta generazione. E adatteremo le nostre esercitazioni e la nostra intelligence per affrontare le nuove sfide", ha sottolineato.