Nucleare, Salvini: "Lega pronta a referendum"

·1 minuto per la lettura

Nucleare, la Lega pronta a chiedere un referendum. "Emergenza energetica in Europa, sembra che finalmente anche la Commissione si prepari a riconoscere gas e nucleare come 'energie Green' - dice il leader della Lega Matteo Salvini - L’Italia non può stare ferma, la Lega è pronta anche a raccogliere le firme per un referendum che porti il nostro Paese in un futuro energetico indipendente, sicuro e pulito".

"Salvini inizia l’anno nuovo proponendo ricette vecchie e sbagliate per risolvere il problema del caro energia - replica Davide Crippa, capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera - Mentre la Germania dismette le centrali nucleari e la Francia fa i conti con problemi di sicurezza degli impianti esistenti, il leader leghista evoca una nuova stagione dell’atomo per l’Italia. Inizi allora dicendoci in quali territori insedierebbe le centrali e in quali vuole portare le scorie radioattive. Forse dimentica che ancora non è conclusa la procedura per individuare il sito unico delle scorie prodotte in passato".

"La Commissione Europea nel primo giorno del nuovo anno ci comunica di aver avviato il 31 dicembre le consultazioni degli esperti degli Stati per l'inserimento del nucleare e del gas nella tassonomia verde. Dopo il fallimento della Cop26 la Commissione comincia male il nuovo anno - afferma in una nota Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - E' sbagliata l'impostazione complessiva di una transizione ecologica fondata sulla cosiddetta 'finanza sostenibile' con lo scopo di creare nuove opportunità per gli investitori. Diventa una vera finzione ecologica se si rilanciano nucleare e gas. Il governo Draghi, e il ministro Cingolani, portano una grande responsabilità in questo orientamento della Commissione avendo con la Francia di Macron sostenuto il rilancio del nucleare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli