Nudi in mezzo all’uva: in Portogallo la vendemmia è naturista

·1 minuto per la lettura
featured 1516178
featured 1516178

Milano, 21 set. (askanews) – Tutti pronti per vendemmiare armati di scarpe, cappello e nient’altro. In Portogallo è andata in scena la prima vendemmia nudista. Fra i filari un gruppo di amanti del naturismo ha lavorato sotto il sole a 30 gradi raccogliendo l’uva che poi diventerà un ottimo vino dell’Alentejo, la zona vinicola più importante del Paese.

“Il naturismo è in crescita in Portogallo – spiega Filippa Esteves, la presidente della associazione naturista portoghese che ha organizzato l’iniziativa – sono aumentate le offerte, soprattutto di campeggi. Ci sono più spiagge e le persone sono diventate più aperte alla pratica del naturismo”.

“Il naturismo è uno stato di comunione con la natura – dice uno dei partecipanti – ho cappello e scarpe ma nessun vestito. È davvero una attività di comunione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli