Numa esce con Stronger: “Ecco la donna forte che sono diventata”

Numa esce con Stronger: “Ecco la donna forte che sono diventata”

Roma, 26 nov. (askanews) – La musica per trasmettere messaggi di speranza, coraggio e forza. Dopo un’adolescenza travagliata, un rapporto difficile con il padre recuperato felicemente in età adulta, problemi di inserimento all acuola media e di bullismo al liceo, un fidanzato suicida, un primo matrimonio finito e una figlia da crescere in giovane età, Numa esce con il brano “Stronger”, singolo autobiografico che parla del coraggio della donna, della sua forza interiore che cresce ogni giorno grazie alla scelta di essere autentica, senza filtri, senza maschere. Più di un singolo, un vero e proprio progetto:

“È un testo e un progetto autobiografico perché parla della donna che sono oggi, ho compiuto quest’anno 50 anni, un tempo di bilancio, bilancio positivo e incoraggiante. Mi sono guardata indietro, nel passato, e mi sono accorta di quanto ho dovuto limare tanti ostacoli, tanti angoli, tante parti dolorose, sfide che ho dovuto superare, quanto lavoro per essere sempre più me stessa e con meno filtri. E oggi sono sicuramente una donna molto più forte”.

“Ho avuto un primo matrimonio difficile, ho cresciuto una bambina da sola per tanti anni, ho avuto un papà molto difficile, ho avuto a scuola problemi di bullismo. Non sono qui per fare un elenco di cose negative, ma per dire come le ho superate e come sono felice oggi”.

Una vera e propria rivoluzione umana, con l’idea di dire che le donne sono forti. “Il messaggio è più che positivo e dice di lasciare il passato alle spalle, non portarsi delle zavorre ma guardare in maniera fiera davanti a noi e soprattutto togliere tutti gli scudi e le difese che non ci rendono autentici”.

Il brano ha un respiro internazionale: “Ho avuto la gioia di poter collaborare con Julian Hinton (arrangiatore e musical director di Trevor Horn) e Graham Archer (Madonna, Susan Boyle). È stato bello poter collaborare con loro perché abbiamo mantenuto un sapore internazionale, anche di un certo livello”.

Il video, per la regia, montaggio e grafica di Luca Bizzi (con la Bubi Video) è stato girato nelle più belle location del Salento. Direttore della fotografia e riprese con droni, Roberto Leone per Airfilm Produzioni cinematogrfiche, organizzazione e direzione della produzione Milena Esposito. “Ho girato il videoclip con l’intento di trasmettere il carisma di questa donna che non ha un’epoca, né un’età. Perché la donna è magica, è potente, è resiliente, è creativa, è capace di creare famiglia, è capace di un certo potere”.