Numeri e dati personali usati per le pubblicità: Twitter si scusa

dati numeri twitter

Uno dei più celebri e usati social network del mondo, Twitter, è stato costretto a chiedere scusa ai suoi utenti. Il motivo è l’aver usato “inavvertitamente” numeri di telefono e email di persone correttamente inserite per scopi pubblicitari, nonostante sia chiaro che tali dati debbano essere forniti solo per motivi di sicurezza.

Stando a quanto riportato da Repubblica, Twitter avrebbe rilasciato la seguente comunicazione per poter dare una spiegazione: “Quando fornite un indirizzo email o un numero di telefono per scopi di sicurezza, questi dati potrebbero essere stati usati inavvertitamente per scopi pubblicitari è stato un errore e ci scusiamo”.

Numeri e dati usati per pubblicità su Twitter

Twitter ha poi affermato che è difficile sapere il numero esatto di persone colpite dal problema. La società californiana, ha poi fatto sapere che la questione è stata risolta a metà Settembre del 2019. “Siamo davvero dispiaciuti per quello che è successo e stiamo prendendo provvedimenti per assicurarci che ciò non accada più”, ha poi continuato Twitter.

Questa vicenda accade in un momento molto caldo per quanto riguarda la privacy e il rispetto dei dati personali inseriti sul web. L’eco degli scandali che hanno visto coinvolte le maggiori piattaforme digitali, su tutte Facebook, non è ancora terminato. Molti utenti hanno perso fiducia e protestato tanto che i governi di molti Paesi hanno deciso di intervenire per capire come stanno le cose.