Nuotatrice azzannata da uno squalo

California
California

La nuotatrice Lyn Jutronich è stata azzannata alla gamba da uno squalo. Il fatto è accaduto al largo di Del Mar, in California. La donna è sopravvissuta per miracolo e ha raccontato quegli istanti di terrore.

Attaccata da uno squalo al largo della California: l’animale le ha azzannato una gamba

Lyn Jutronich ha raccontato la terribile esperienza che ha vissuto al largo della spiaggia di Del Mar, in California. La donna era in acqua a circa 200 metri dalla riva, insieme al compagno David, quando improvvisamente uno squalo le ha azzannato la gamba. “Ho guardato in basso e ho visto lo squalo mordermi la coscia” ha raccontato la donna. La vittima dell’attacco è una nuotatrice abituale, residente a Solange Beach. Lavora come consulente “senior” per una società che assiste studenti a presentare le domande per l’ammissione alle varie università. “Sono stata morsa, sono stata morsa, dobbiamo arrivare a riva!” ha gridato la donna al suo compagno. Lo squalo fortunatamente ha mollato la presa e per questo la donna non ha riportato danni gravi. “David ha detto di aver visto prima l’acqua agitarsi, poi me che venivo spostata e infine la pinna dello squalo sbucare fuori dai flutti” ha raccontato la donna. Quando è arrivata a riva, sotto shock, è stata portata in ospedale.

Attaccata da uno squalo: “Ho avuto sfortuna e fottuna allo stesso tempo”

Ho avuto sfortuna e fortuna allo stesso tempo, le arterie non sono state danneggiate dal morso e nemmeno i nervi della gamba. Ho solo un grosso morso di squalo sulla coscia” ha raccontato la nuotatrice. La spiaggia è stata chiusa al pubblico per 48 ore. Le autorità stanno cercando di identificare lo squalo. La vittima ha fatto sapere che ha intenzione di concentrarsi solo sulla guarigione, è ancora molto scossa da quanto accaduto e non sa se e quando tornerà a nuotare. Secondo quanto riferito dal capo-bagnino Jonathan Edelbrock all’Associated Press si tratterebbe dell’attacco di uno squalo bianco.