Nuoto: Barelli, 'Ho appreso con grande sorpresa e imbarazzo da sito web Fina di mia sospensione'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 set. (Adnkronos) – "Ho appreso con grande sorpresa e imbarazzo dal sito web della Fina la mia sospensione provvisoria che preclude l'attività all'interno della Fina stessa e comprende, a loro parere, anche la sospensione provvisoria da presidente della Federazione italiana nuoto". Così il Presidente della Federnuoto Paolo Barelli risponde alla Fina dopo la sospensione da parte del Comitato Etico. "Il mio legale in Svizzera, Etienne Campiche, ha affermato: "Questa decisione è surreale su molti aspetti. Non affronta affatto le nostre argomentazioni. Tali argomentazioni erano già state puntualmente fornite su richiesta della Fina. Non è data, inoltre, alcuna spiegazione sul provvedimento della sospensione".

"Ritengo che tale procedimento possa essere ispirato da alcuni articoli di giornali, già denunciati per diffamazione, allo scopo di offuscare e sminuire i successi sia organizzativi che sportivi conseguiti in qualità di Presidente della Lega europea fino all’inizio di quest’anno e di Presidente della Federazione italiana nuoto, come mostrato anche nei recenti Campionati Europei Roma 2022 -ha aggiunto Barelli-. È anche sospetto il tempo dell’attacco al mio ruolo politico nell’imminenza delle elezioni. Sono sicuro che anche questa vicenda, come tutte le altre con cui in Italia e all’estero si è cercato di infangarmi, finirà con la piena dimostrazione della mia correttezza", ha concluso Barelli.