Nuoto: Barelli, 'piscine riaprono il 1° luglio? Decisione allucinante e senza logica'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 mag. – (Adnkronos) – "E' una decisione allucinante e senza logica". Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli commenta così all'Adnkronos il possibile rinvio dell'apertura delle piscina al chiuso al 1° luglio. "Il Cts e il Governo così facendo mettono completamente in ginocchio un settore già in crisi -prosegue il numero uno dello sport italiano-. La cosa più grave è che lo fanno senza un motivo. In un momento dove i dati migliorano e si riapre giustamente più o meno tutto si rinvia di un mese l'apertura delle piscine, evidentemente pensano che il Covid si nasconda nel cloro…. Ogni cittadino di buon senso capisce che è una fesseria. Se dovessero prolungare di un altro mese servono ristori veri e non l'elemosina vista fino a qui".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli