Nuoto, Fina sospende campione olimpico Rylov per partecipazione evento Putin

·1 minuto per la lettura
Il russo Evgenij Rylov esulta dopo aver vinto l'oro olimpico.

(Reuters) - Fina, la federazione internazionale del nuoto, ha reso noto di aver sospeso il campione olimpico russo Evgenij Rylov per nove mesi dopo che quest'ultimo ha partecipato ad un raduno a Mosca a sostegno dell'invasione russa dell'Ucraina.

Rylov, che ha vinto l'oro nei 100 e 200 metri dorso alle Olimpiadi di Tokyo dello scorso anno, era tra i diversi atleti che hanno partecipato a un massiccio raduno allo stadio Luzhniki di Mosca il mese scorso ospitato dal presidente Vladimir Putin.

Rylov e altri atleti indossavano la "Z" sul loro abbigliamento, simbolo identificativo dai sostenitori della "operazione militare speciale" russa in Ucraina.

Fina ha detto che la sospensione è giunta "in conseguenza della partecipazione e del comportamento tenuto dal signor Rylov durante un evento tenuto presso lo stadio Luzhniki di Mosca"

Non c'è stata una reazione immediata da Rylov, che ha anche perso il suo accordo di sponsorizzazione con il produttore di costumi da bagno Speedo a causa sua presenza all'evento.

Fina ha già cancellato tutti i suoi eventi che dovevano svolgersi in Russia e ha vietato ad atleti e funzionari russi e bielorussi di prendere parte alle sue competizioni fino alla fine dell'anno.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli