Nuoto: in piscina si torna a 5mq per spazio/utente, Barelli 'bene ma i problemi restano'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 ott. – (Adnkronos) – Si torna da 7mq a 5mq di spazio/utente nelle piscine. Lo ha comunicato il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport Valentina Vezzali con un tweet: "Il Cts ha accolto la mia richiesta di ridurre l'indice di affollamento nelle piscine da 7mq a 5mq. Il Cts ha poi precisato che anche gli spettacoli che si svolgeranno nei luoghi di sport seguiranno le stesse percentuali di capienza degli eventi sportivi #buonenotizie". Lunedì il Dipartimento per lo Sport dovrebbe aggiornare le linee guida. Una notizia che "ci conforta", dichiara il presidente della Fin Paolo Barelli. "Il Cts ha accolto una delle nostre indicazioni grazie al lavoro del sottosegretario Vezzali che si sta prodigando nelle sedi competenti con professionalità e competenza per sollevarci dalla situazione di sofferenza che vive lo sport natatorio. Purtroppo restano molteplici problemi da affrontare, tra cui l'obbligo del tampone ogni 48 ore per gli adolescenti non vaccinati over 12 anni che determina un ulteriore abbassamento delle iscrizioni", continua Barelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli