Nuoto: Quadarella, 'a Parigi per un'altra medaglia, ho margini di miglioramento'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Trento, 7 ott. – (Adnkronos) – A Parigi 2024 "cercherò un’altra medaglia, questo è chiaro, ma possono succedere tante cose. Il fatto che manchino solo tre anni è una fortuna, credo di avere ancora margini di miglioramento ma dovrò impegnarmi”. Così la nuotatrice azzurra Simona Quadarella, nel corso di un'intervista al 'Festival dello Sport' di Trento. L'azzurra ai Giochi di Tokyo, pur in non perfette condizioni di forma, ha centrato il bronzo negli 800 stile libero.

"Nei 1500 è successo qualcosa che non mi aspettavo -prosegue la 22enne romana-. Sapevo di essere stata male, di avere poche forze. La mia fortuna è stata che gli 800 erano in programma il giorno successivo. Ho passato un pomeriggio a piangere, a disperarmi, ma mi sono svegliata il giorno dopo con una seconda gara da fare. 'Non farti sfuggire un’occasione così grande', mi sono detta, e sono andata a prendermi quella medaglia che era l’obiettivo della spedizione. Anche perché così avrei potuto andare in vacanza serena”.

Nel 2022 l'obiettivo principale saranno i mondiali di maggio a Fukuoka. "L’anno post-olimpico è sempre diverso. Cercheremo di arrivare al massimo delle forze soprattutto ai Mondiali, dove proverò a difendere l’oro mondiale sui 1500. Gli Europei a Roma saranno divertenti e poi ci sarà il pubblico. A Tokyo sembrava di essere lì per fare gare normalissime, il boato della folla quando sali sui blocchi non c’era, caricarsi prima della gara come si fa di solito non è stato facile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli