Nuoto: trofeo Nico Sapio, record italiano nei 200 dorso in vasca corta per Mora

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Genova, 4 nov. – (Adnkronos) – Prima giornata di gare alla Sciorba di Genova e subito risultati incoraggianti. A una settimana dai campionati assoluti invernali in vasca corta, previsti a Riccione il 10 e 11 novembre, gli azzurri si testano in prospettiva mondiale. A Melbourne dal 13 al 18 dicembre sono attesi dai campionati del mondo in vasca da 25 metri e queste gare genovesi valgono già come prove di selezione per chi ancora non ha staccato il pass. Fanno già parte della Nazionale che volerà in Australia i medagliati ai mondiali di Budapest e i campioni europei di Roma 2022. A questi si aggiungeranno i qualificati del trofeo Nico Sapio, giunto all'edizione numero 48 e che tradizionalmente apre la stagione del nuoto. C'è una tabella di tempi limite da rispettare. Il primo a farlo è Simone Cerasuolo, diciannovenne di Fiamme Oro e Imolanuoto, che vince i 100 rana con 56"80, al di sotto dei 56"99 richiesti.

Supera se stesso Lorenzo Mora, allenato da Fabrizio Bastelli per Fiamme Rosse e Amici Nuoto Modena, che fa tripletta nei suoi 200 dorso e mette in tasca il biglietto per Melbourne: record italiano con 1'48"72 (26"50, 27"99, 27"32 e 26"92 i passaggi), nuovo record del trofeo e tempo limite ampiamente rispettato (1'50"79). Il precedente record italiano era già suo con 1'49"27 del 21 dicembre 2021 ad Abu Dhabi. Grande attesa per l'uomo copertina del 48° Nico Sapio, Alberto "Razzo" Razzetti, che vince i 200 misti in 1'54"26 migliorando di circa tre decimi il record della dimostrazione che gli appartiene dal 2019. Prova di forza e ricerca della perfezione per il genovese di Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport, allenato da Stefano Franceschi e campione europeo dei 400 misti a Roma, dove ha conquistato anche l'argento nei 200 misti e il bronzo nei 200 farfalla.

Aveva aperto le serie veloci Martina Rita Caramignoli, nativa di Rieti ma romana acquisita, medaglia di bronzo nei 1500 stile libero agli Europei di Roma, vincendo i 400 stile libero in 4'10"41. Gare a serie con le più veloci il pomeriggio e in diretta streaming su Rai Play 3. Si prosegue sabato con sessioni alle 9.00 e alle 16.