Nuova BMW Serie 4 Coupe', emozionante e confortevole

Redazione
·3 minuto per la lettura

Vittorio Emanuele II Re d'Italia e la Bela Rosin, Contessa di Mirafiori, montavano a cavallo le strade che oggi attraversiamo con la nuova BMW Coupe' serie 4 nell'ultimo giorno di vendemmia.

Il tempo e' uggioso, ma fra i vigneti di Nebbiolo che circondano la tenuta di Fontanafredda, comodamente seduti nelle poltrone in pelle color cognac, andiamo veloci per le Langhe, patrimonio dell'Umanita'. Proviamo le 3 modalita' di guida a disposizione dell' M440i xDrive : l'eco green, per ottimizzare i consumi della mild hybrid e limitare le emissioni di Co2, la Comfort e la Sport Plus, il cui rombo e' emozionante e che rivela i 6 cilindri, 2.998 cc di cilindrata e tutta la potenza dei 374 cv.

Il vetro ad isolamento acustico, di serie per il parabrezza, migliora il comfort sulle lunghe distanze. Il Coupe', due porte, monta sedili posteriori specifici per modello con poggiatesta integrati e ospita comodamente due passeggeri. La nuova BMW Coupe' serie 4 e' leggermente piu' lunga della Serie 3 (128 mm) ed anche po' piu' alta (6 mm), piu' larga di 22 mm. Perfettamente centrale risulta la distribuzione dei carichi, ha il baricentro piu' basso di 21 mm.

Per ottimizzare la dinamica di guida ci sono rinforzi addizionali, camber anteriore piu' negativo, portanza ridotta, ammortizzatori, sterzo e freni dedicati. I nuovi ammortizzatori sono disponibili anche con assetto ribassato, migliorano sensibilmente il comportamento dell'auto diminuendone il beccheggio ed il rollio e ottimizzando il comfort di marcia e la precisione dello sterzo.

Gli ammortizzatori sono sempre in assetto variabile per adeguarsi allo stile di guida ed al mutare del manto stradale, riducendone le vibrazioni. Le sospensioni m Sport sono dotate di cuscinetti e molle piu' rigide cosicche' le forze di smorzamento sono fino al 20 % maggiori delle sospensioni standard. La vista frontale e' dominata dai due grandi, forse eccessivi, reni centrali verticali, piu' fluidi i fari sottili, full led. Le porte seguono lunghe con finestrini senza cornice, gruppo ottico posteriore a sviluppo orizzontale full led, due terminali di scarico a forma trapezoidale di forte personalita' e cerchi in lega da 17" a 19".

Gli interni da first class sono costruiti con materiali di alta qualita', il sedile ed il volante sono in pelle e di nuova concezione.

La tecnologia degli interni e' orientata al guidatore. Il quadro strumenti e' molto ampio, nero ed analogico per la base o interamente digitale, opzionale; si affianca ad un control display touchscreen da 12,3" pollici o da 8.8"di serie.

Assistente virtuale, apple car play, ricarica del cellulare wireless e con wifi hot spot, Head-up display opzionale, assistenza alla guida di secondo livello completano gli strumenti a disposizione del guidatore per viaggiare in sicurezza. La nuova BMW M440i xDrive Coupe' e' dotata di tecnologia Mild Hybrid con un potente generatore di avviamento da 48 V e un'altra batteria che consente di rigenerare e immagazzinare molta piu' energia dalle decelerazioni. Energia che non solo alimenta il sistema elettrico, ma alleggerisce il carico di lavoro del motore termico e ne aumenta la potenza. In aggiunta al modello con motore sei cilindri in linea da 374 cv, al vertice della gamma, e' possibile scegliere tra due versioni termiche: una benzina 4 cilindri da 180 cv e una diesel a 4 cilindri da 190 cv. Tutti sono dotati di serie di cambio automatico Steptronic a 8 rapporti. In concessionaria il prezzo varia dai 50.750 euro della 420i ai 77.000 euro della M440i xd.

(ITALPRESS).

col/tvi/red