Nuova denuncia per Corona: "Questo è solo l'inizio, sacrificherò la mia vita"

·1 minuto per la lettura
Fabrizio Corona denunciato
Fabrizio Corona denunciato

Dopo il video shock del suo arresto (a seguito della revoca del suo differimento pena) Fabrizio Corona sarebbe stato denunciato per minacce contro i magistrati.

Fabrizio Corona denunciato per minacce

Attualmente Fabrizio Corona è sotto osservazione all’ospedale di Niguarda, dove ha tentato per la seconda volta di ferirsi (mediante una penna biro) e dove sta continuando a fare lo sciopero della fame e della sete. Intanto, il magistrato della Procura generale di Milano, ha fatto sapere che Corona verrà denunciato per le minacce rivolte contro i magistrati Antonio Lamanna e Marina Corti nel video del suo arresto col volto insanguinato: “Questo è solo l’inizio, dottoressa Corti, signor Lamanna questo è solo l’inizio. Quant’è vero Iddio sacrificherò la mia vita per togliervi da quelle sedie”, si sentiva dire a Corona nelle immagini. I legali dell’ex Re dei paparazzi intanto hanno fatto sapere che faranno ricorso in Cassazione dopo la revoca dei domiciliari e sui social intanto (compresi personaggi famosi, come Belen Rodriguez e Adriano Celentano) hanno espresso la loro solidarietà verso l’ex Re dei paparazzi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Da quanto è stato portato al reparto di Psichiatria dell’ospedale di Niguarda, Fabrizio Corona ha iniziato lo sciopero della fame della sete. I suoi avvocati hanno espresso preoccupazione per le sue condizioni di salute e hanno fatto sapere che Corona sarebbe in grado di lasciarsi morire pur di non tornare in carcere.