Nuova mappa Ue delle zone a rischio Covid: tutta l’Europa in area rosso scuro

·1 minuto per la lettura
nuova mappa rischio covid ecdc
nuova mappa rischio covid ecdc

Nella nuova mappa del rischio covid nei paesi dell’UE pubblicata dall’Ecdc l’Italia appare ormai tutta completamente in rosso scuro così come l’Europa Occidentale e Meridionale.

UE, la mappa covid in Italia: tutta in rosso scuro

Come ogni giovedì, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha pubblicato la mappa del rischio Covid nei paesi UE sulla base dei dati ricevuti fino al martedì precedente.

Nell’ultima mappa – aggiornata al 13 gennaio – l’Italia appare tutta in rosso scuro, il colore del massimo rischio epidemiologico per il Covid-19. In rosso scuro infatti vengono evidenziate le zone con più di 500 casi ogni 100mila abitanti. L’unico cambiamento rispetto la settimana precedente è stato il passaggio Sardegna dalla zona rossa al rosso scuro.

Mappa rischio covid: in rosso scuro l’Europa Occidentale e Meridionale

Ma l’Italia non è la sola a finire colorata di rosso scuro. Risultano infatti con il massimo rischio epidemiologico per il Covid-19 anche tutta l’Europa Occidentale e Meridionale, con Scandinavia, Stati Baltici e gran parte dell’Europa Centro-Orientale.

Mappa rischio covid, i paesi in rosso

In rosso risultano solo a Romania, parte dell’Ungheria e vasta parte della Polonia. Occorre ricordare che in rosso si trovano le Regioni che negli ultimi 14 giorni hanno fatto registrare tra i 50 e i 150 casi e un tasso di positività inferiore al 4% o che hanno tra i 150 e i 500 casi ogni 100mila abitanti.

A far capire la portata della situazione, la constatazione che salta subito agli occhi: non c’è nessun Paese indicato con un rischio minore (giallo o verde).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli