Nuova Mercedes-AMG SL: nel segno della SuperLeggera

(Adnkronos) - La nuova Mercedes-AMG SL è una roadster elegante, potente e tecnologica. A distanza di 70 anni dal debutto della storica auto da corsa, la 300 SL (W194), la “superleggera” diventa ancora più coinvolgente, una Performance Luxury emozionante anche alla guida.

Una lunga storia fatta di passione e innovazione, le generazioni che hanno preceduto la nuova Mercedes-AMG SL, sono tutte state vincenti. Era il 12 marzo 1952 quando la Casa della Stella a Tre Punte presentò la W194, un’auto da corsa pura che vinse quattro delle cinque gare della stagione: Berna, Nurburgring, 24 ore di Le Mans e la III Carrera Panamericana in Messico.

Alla storica edizione della Mille Miglia conquistò la seconda e quarta posizione, nel 1953 fu costruito un prototipo da corsa della W194, modello che a causa dei preparativi per l’ingresso in Formula Uno non fu più utilizzato, ma che rappresenta per Mercedes-Benz un passo tecnico storico, a distanza di un anno, nacque la 300 SL Coupé (W198), la leggendaria Gullwing, costruita in 1.400 esemplari

Ha uno stile che non passa inosservato, un lungo cofano motore che ospita propulsori turbo, un passo generoso che ne enfatizza la stabilità alle alte velocità, sbalzi corti che le danno slancio e un parabrezza molto inclinato. Proporzioni perfette per una roadster che punta sul puro piacere di guida.

La mascherina radiatore specifica AMG con le 14 lamelle verticali è un chiaro omaggio alla storica 300 SL del 1952, la capote in tela, a comando elettrico (si apre e chiude in soli 15 secondi fino a una velocità massima di 60 km/h) è un ritorno alle origini, allo stile di una roadster tanto leggendaria quanto appagante.

Sul mercato italiano sarà inizialmente disponibile unicamente la SL63 4Matic+ spinta da un potente V8 biturbo da 4 litri AMG. Ha una potenza di 585 cavalli per una coppia massima di 800 Nm, disponibile quest’ultima a partire dai 2.500 giri al minuto, Mercedes-Benz dichiara per la sua roadster, una velocità massima di 315 km/h per uno 0 - 100 km/h in soli 3,6 secondi.

Seguendo le orme tracciate dalla storia antenata “superleggera”, la scocca della nuova AMG SL è nata da un foglio di carta bianca, non c’è alcun componente che condivide o che proviene da un’altro modello, rispetto alla serie precedente la sua rigidità torsionale è aumentata del 18%, quella trasversale è invece superiore del 50% rispetto alla AMG GT Roadster.

Priva di portiere, cofano motore e cofano bagagliaio, il peso della scocca è di circa 270 chilogrammi.

Britta Seeger, membro del Consiglio direttivo di Daimler AG e responsabile della Divisione Vendite di Mercedes-Benz Cars: “SL è un'icona: da quasi 70 anni la sportiva per eccellenza entusiasma i clienti Mercedes di ogni generazione in tutto il mondo. Con la rinascita del roadster di Mercedes-AMG, Nuova SL resta più che mai il simbolo di questo fascino intramontabile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli