Nuova Mercedes-Benz Classe A e Classe B

(Adnkronos) - Una lunga storia che ha inizio nel 1997, Mercedes-Benz Classe A nasce venticinque anni fa, in Italia il suo successo è stato immediato, il pubblico femminile ha sin da subito apprezzato la sua comodità e visibilità.

Nel 1997 la Mercedes-Benz Classe A è stata al centro di un episodio che ha fatto scuola, durante un test di stabilità, la classica prova dell’alce, la compatta tedesca mostra un evidente limite di aderenza, così la Casa madre interviene prontamente utilizzando tutto il suo bagaglio tecnologico per mettere a punto un sistema di stabilità a controllo elettronico, in grado di rendere la Classe A sicura in ogni condizione e situazione di utilizzo.

La nuova Classe A è oggetto di una serie di modifiche estetiche che riguardano:

shark nose, griglia anteriore e radiatore, fari anteriori e posteriori, questi ultimi a LED, cerchi fino a 19 pollici, estrattore aria inferiore e colorazioni Manufacturer.

Nell’abitacolo sia la Classe A che la Classe B ricevono un nuovo sistema MBUX con telematica aggiornata, quadro strumenti da 7 pollici (optional 10,25”) con unità principale da 10,25”, console centrale ridisegnata e nuovi rivestimenti interni.

Elevare e ottimizzare, questo il claim della Casa della Stella a tre punte che rende l’equipaggiamento di serie ancora più ricco: cambio automatico di serie, cerchi in lega a partire dalla versione d’ingresso, doppio display con quadro strumenti da 7 pollici, telecamera posteriore, pacchetto usb, volante in pelle Nappa, fari a LED posteriori, sedile guida con supporto lombare.

Per quanto concerne le motorizzazioni, Classe A e B sono disponibili ora solo con unità ibride e cambio automatico a 7 e 8 rapporti. Cambia anche la versione con alimentazione ibrida plug-in, il quattro cilindri arriva a 218 cavalli, l’autonomia cresce fino a 82 km in modalità full electric, con una capacità di corrente alternata fino a 11 kW per 100 km. La potenza del motore elettrico arriva a 80 kW.

Le varianti con alimentazione diesel, le OM 654 e OM 656 continuano a restare in gamma, andando così a equipaggiare le versioni A 180 d, A 200 d e A 220 d. Il quattro cilindri da 2 litri è disponibile con potenze comprese tra i 116 e i 190 cavalli per un consumo medio nel ciclo WLTP fino a 20 km/l.

Anche le varianti AMG sono oggetto di evoluzione, la A 35 4Matic e la A 45 S 4Matic+ sono dotate di alimentazione ibrida, nuovi badge con logo AMG per un look ancora più sportivo.

Sul mercato italiano sarà disponibile in sette allestimenti: Executive, Advanced, Advanced progressive, Advanced plus progressive, Advanced Plus AMG Line;, Premium AMG Line, Premium Plus AMG Line.

Il listino della nuova Classe A e Classe B sarà disponibile a partire dal 25 ottobre.