Nuova nomina importante per una donna

·2 minuto per la lettura
maria-luisa-pellizzari-polizia
maria-luisa-pellizzari-polizia

Maria Luisa Pellizzari è la prima vice capo donna della Polizia di Stato italiana. È stata nominata dal Consiglio dei Ministri e fortemente voluta dalla Ministra Lamorgese. Un grande avvenimento per l’Italia che ha conferito per la prima volta a una donna un incarico così importante.

Polizia, Pellizzari vice capo

Maria Luisa Pellizzari è la prima donna della storia a diventare vice capo della Polizia. Eletta con la maggioranza del Consiglio dei Ministri. È la prima volta che una donna viene scelta per ricoprire un ruolo istituzione di così grande valore sociale ed etico.

Ha ricoperto diverse mansioni, tra cui quella della direzione degli istituti di istruzione della Polizia di Stato. La sua nomina è particolarmente rilevante in quanto Pellizzari si appresta a essere la prima donna nella storia a essere stata eletta per l’incarico di vice capo vicario della Polizia. La sua nomina è stata fortemente voluta dalla ministra dell’interno, Luciana Lamorgese e dal capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli.

Chi è la neo vice capo della Polizia

Classe 1959, Maria Luisa Pellizzari è nata a Montagnana, un piccolo comune della provincia padovana. Sin da giovane si è dedicata agli studi scientifici per poi approdare alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Padova dove ha raggiunto il diploma di laura ad appena 24 anni.

La neo vice capo della Polizia era stata anche la prima donna a dirigere il Servizio Centrale Operativo, l’eccellenza investigativa del Corpo di Polizia e, fino a oggi, era alla guida degli Istituti di Istruzione.