Nuova stretta del Governo sul Super Green Pass: come potrebbero cambiare le regole da dicembre

·2 minuto per la lettura
Super Green Pass regole
Super Green Pass regole

La curva dei contagi ormai aumenta senza sosta e una nuova stretta del Governo sul Green Pass potrebbe apparire a questo punto ormai una certezza. La vicina Austria, dopo aver introdotto un regime di lockdown destinato ai non vaccinati, ha esteso le misure di restrizione a tutta la popolazione. Anche l’Italia potrebbe dunque prendere a breve ulteriori provvedimenti soprattutto in vista delle prossime festività natalizie.

Super Green Pass regole, fare il tampone potrebbe non bastare più

Sarà quindi proprio la stretta sul Green Pass, il primo punto di partenza dal quale partirà l’esecutivo. L’ottenimento della certificazione verde in questo senso sarà ancora più selettivo. Farsi il tampone potrebbe non essere infatti più sufficiente. Ciò significherebbe nell’atto pratico che, per accedere a luoghi quali ad esempio cinema o ancora al ristorante, potrebbe essere necessario vaccinarsi o in alternativa guarire dal covid.

Un’altra ipotesi sulla quale starebbe riflettendo l’esecutivo, sarebbe quella di ridurre ulteriormente la validità dei tamponi. Più nello specifico la scadenza del tampone molecolare potrebbe passare dalle attuali 72 alle 48 ore, mentre potrebbe dimezzarsi la validità del tampone rapido che scadrebbe nel giro di 24 ore.

Super Green Pass regole, anticipata la somministrazione delle terze dosi

Altro fronte sul quale il Governo ha posto un’uteriore stretta è stata la somministrazione delle terze dosi, in anticipo rispetto a quanto precedentemente previsto e il cui bacino di utenza è stato allargato ai 40enni. Proprio su questo punto il Ministero della Salute ha reso noto che l’intervallo tra la somministrazione della seconda e della terza dose potrebbe essere ridotta dagli attuali 6 mesi a 5. Sarà l’Aifa a dare l’autorizzazione.

Super Green Pass regole, atteso l’incontro con le Regioni

Nel frattempo il Governo incontrerà nella giornata di lunedì 22 novembre le Regioni, mentre la cabina di regia dovrebbe essere convocata già a metà settimana. Sarà dunque in tali sedi che si cercherà di definire in che modo le restrizioni potrebbero impattare sulla popolazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli