Nuova variante Delta, Oms: "Monitoriamo mutazione"

·1 minuto per la lettura

L'Organizzazione mondiale della sanità sta monitorando la nuova mutazione della variante Delta del coronavirus Sars-CoV-2. Lo ha fatto sapere la stessa Oms, secondo cui la variante nota come AY.4.2 ha due mutazioni supplementari. Al momento sono già stati registrati casi nel Regno Unito, in Russia, Stati Uniti, Danimarca, Germania e anche Italia.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha inoltre ripreso la valutazione del vaccino russo anti-Covid Sputnik V, dopo la sospensione del procedimento avvenuta qualche settimana fa. Lo ha annunciato l'assistente del direttore generale dell'Oms, Mariangela Simao, ricordando che l'inserimento nella lista per l'uso di emergenza dello Sputnik era stato sospeso per via del mancato riconoscimento da parte russa di alcune regole e procedure dell'Organizzazione, ostacolo che è stato superato ieri sera. E così nelle prossime settimane dovrebbero iniziare le ispezioni nelle fabbriche che producono il siero russo, nell'ambito del processo di approvazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli