Nuova variante virus "anche in Olanda, Danimarca e Australia"

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

La nuova variante del coronavirus individuata in Inghilterra "è stata rintracciata anche in Olanda, Danimarca e Australia". A dirlo alla Bbc è l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). La mutazione, ricorda la Bbc, si sta diffondendo più velocemente della sua versione 'originale', ma al momento non ci sono evidenze che si tratti di una forma più letale.

A riferire di un caso in Olanda, anche il quotidiano De Telegraaf. Per evitare la diffusione del 'nuovo' virus, il governo ha disposto lo stop dei voli dal Regno Unito a partire da oggi e fino al primo gennaio. "Il governo è consapevole del fatto che imporre lo stop ai voli sia una misura estremamente seria ma ritiene questo provvedimento giustificato alla luce della situazione", la posizione dell'esecutivo riportata da De Telegraaf. Lo stop al momento non riguarda i voli cargo, ma non è esclusa l'adozione di ulteriori misure.

Secondo informazioni diffuse dal ministero della Salute, il caso legato alla nuova variante di coronavirus sarebbe stato individuato all'inizio di dicembre nell'ambito delle procedure di analisi che su base settimanale vengono effettuate su tutti i campioni raccolti. Gli studi proseguiranno e saranno accompagnati da indagini per tracciare i movimenti del soggetto coinvolto e risalire ai contatti del soggetto stesso.

Per quanto riguarda l'Italia, a quanto apprende l'Adnkronos da autorevoli fonti, il ministero degli Affari Esteri guidato da Luigi Di Maio ha comunicato alla Gran Bretagna l'interruzione dei voli.

Anche il Belgio ha annunciato che sospenderà tutti i collegamenti aerei e ferroviari con il Regno Unito a partire dalla mezzanotte di oggi, come misura precauzionale. All’emittente belga Vrt, il primo ministro Alexander De Croo ha affermato che la misura sarà in vigore per almeno 24 ore. "Ci sono ancora molte domande e non abbiamo una risposta definitiva", ha aggiunto.

La Germania sta intanto valutando la possibilità di vietare i voli dal Regno Unito e dal Sud Africa per prevenire la diffusione della nuova variante. "Le restrizioni al traffico aereo dalla Gran Bretagna e dal Sud Africa sono un'opzione concreta" attualmente all'esame di Berlino, hanno rivelato fonti del ministero della Sanità.