Nuova Zelanda, si dimette vescovo accusato di abusi

Mos

Roma, 5 ott. (askanews) - Un vescovo cattolico neozelandese si è dimesso dopo che una giovane donna l'ha accusato di aver avuto "comportamenti inaccettabili di natyura sessuale". Lo scrive oggi il Guardian.

Monsignor Charles Drennan, che era a capo della diocesi di Palmerston North (isola settentrionale), ha presentato le sue dimissioni dopo un'inchiesta indipendente sulla sua condotta. (Segue)