Nuove linee guida scuola: possibili ulteriori incrementi organico

Sav/Rus

Roma, 25 giu. (askanews) - Per la riapertura delle scuole a settembre "l'amministrazione centrale avvia un apposito monitoraggio [...] per valutare ogni possibile intervento, su specifiche situazioni, prevedendo, ove strettamente necessario, anche ai fini del rispetto delle misure sanitarie contenute nei documenti del CTS [...] e degli strumenti indispensabili per garantire la riapertura delle scuole, ulteriori incrementi di organico, aggiuntivi, di personale scolastico per le istituzioni scolastiche statali". una delle novit che si legge nella "nuova versione" dello schema di 'Piano scuola 2020-2021', inviato oggi dal Ministero dell'Istruzione per la Conferenza unificata Stato-Regioni che si terr domani.

Il documento conferma inoltre - come "elementi di riflessione" e "spunti per le azioni di monitoraggio e programmazione" - che "in ogni scuola necessario prevedere attivit di funzionale organizzazione degli spazi esterni e interni, per evitare raggruppamenti o assembramenti e garantire ingressi, uscite, deflussi e distanziamenti adeguati in ogni fase della giornata scolastica, per alunni, famiglie, personale scolastico e non scolastico", tenendo a riferimento costante "l'esigenza che l'arrivo a scuola degli alunni possa essere differito e scaglionato in maniera da evitare assembramenti nelle aree esterne e nei deflussi verso l'interno, nel rispetto delle ordinarie mansioni di accoglienza e di vigilanza attribuite al personale ausiliario".