Nuove minacce a Segre da no vax: "Stavolta denuncerò"

(Adnkronos) - "Io sono stata una bambina impaurita per tanti anni, una ragazzina che non ha conosciuto la libertà. La vita mi ha insegnato a essere libera e senza paura, nonostante io sia la più vecchia d'Europa, obbligata alla scorta per tutti gli insulti, gli improperi e le minacce di morte che mi vengono fatte, anche perché sono 'vax' e non una 'no vax'. Per cui i 'no vax' mi accusano di colpe terribili verso la società". Tanto che "non più tardi di ieri mi è arrivata una maledizione così forte, firmata; per cui una volta tanto farò causa a questa persona". Lo ha detto la senatrice a vita Liliana Segre intervenendo al forum nazionale delle donne ebree in Italia organizzato da Adei a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano.

Qualche giorno fa la senatrice a vita si era espressa duramente a proposito del reintegro dei medici no vax.