Nuove misure anti-Covid, Regioni convocate alle 18 a P. Chigi

·1 minuto per la lettura
Palazzo Chigi official residence of the Prime Minister of the Italian Republic, Rome Italy (Photo: Danny Lehman via Getty Images)
Palazzo Chigi official residence of the Prime Minister of the Italian Republic, Rome Italy (Photo: Danny Lehman via Getty Images)

È fissato alle 18 di oggi l’incontro tra le Regioni e il Governo sulle nuove misure anti Covid per prevenire la quarta ondata. Saranno presenti a palazzo Chigi i ministri degli Affari Regionali e della Salute Mariastella Gelmini e Roberto Speranza, oltre al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Roberto Garofoli. I governatori parteciperanno in videocollegamento.

Si allarga la platea di chi chiede il Super Green pass. “Servono misure il prima possibile”, chiede il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga. Il timing prevede, dopo la riunione Regioni-Governo e una serie di riunioni tecniche, la cabina di regia e il Cdm, forse giovedì. Secondo quanto si è appreso già in questa sede potrebbero essere decisi alcuni provvedimenti, come la riduzione della validità del green pass a 9 mesi e l’obbligo delle terze dosi per sanitari e personale delle Rsa - ma non è escluso che il Governo decida di rimandare tutto alla settimana successiva, varando un unico pacchetto.

Sul fronte vaccinale, invece, continua il pressing per allargare la platea degli immunizzati il più possibile: da oggi è aperto ufficialmente la somministrazione della terza dose per gli over 40, con dieci giorni di anticipo rispetto a quanto inizialmente programmato. Un’evidente voglia di accelerare per garantire a gran parte della popolazione il ripristino della piena copertura contro il virus. Escluso ormai il ricorso all’obbligo vaccinale per tutti - misura che non convince né palazzo Chigi né una larga fetta dei governatori - si ragiona al massimo per un obbligo esteso a determinate categorie, ma sul tavolo dell’imminente riunione tra Draghi, Gelmini, Speranza e i Governatori ci saranno soprattutto le nuove misure per il cosiddetto “super Green pass”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli