Nuove scuole in Lombardia: Regione stanzia 60 milioni di euro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 giu. (askanews) - Sono 9 le nuove scuole, primarie e secondarie di primo grado, che vedranno la luce in Lombardia grazie ai primi 60 milioni di euro del bando regionale "Spazio alla Scuola". I progetti ammessi riceveranno da Regione Lombardia un contributo che varia tra i 5 e gli 8 milioni di euro. Il bando sostiene fino al 100% del valore delle spese ammissibili, presentate dai Comuni per la nuova realizzazione o riqualificazione di scuole primarie e secondarie di primo grado, con spazi più moderni, funzionali, flessibili, pensati per le più avanzate modalità didattiche e di apprendimento.

"Offrire scuole moderne, funzionali e tecnologicamente avanzate - commenta l'assessore regionale all'Istruzione, Fabrizio Sala - è una nostra priorità. Con questo bando abbiamo voluto affiancarci al Pnrr stanziando risorse proprie di Regione Lombardia su un tema, quello dell'edilizia scolastica, che il nostro territorio ci sta sempre più indicando come prioritario. Siamo riusciti a stanziare come primo finanziamento 60 milioni di euro - ha spiegato - e siamo già al lavoro per recuperare nuove risorse in assestamento di bilancio e anche all'interno della nuova programmazione europea. I progetti vincitori - ha concluso l'assessore - sono innovativi sia dal punto di vista della loro definizione, studiata anche con il supporto degli alunni e dei professori, sia per le soluzioni altamente sostenibili trovate".

Le iniziative finanziate si sono distinte per la scelta di coinvolgere in modo strutturato la popolazione scolastica, sia docenti che alunni, nel processo di definizione. Ne sono risultate proposte con un elevato grado di innovazione nella progettazione e nelle soluzioni tecniche individuate, ad esempio in termini di sostenibilità ambientale ed economica. In questa prima tranche sono coinvolte le province di Brescia, Milano, Bergamo, Cremona, Lecco, Pavia e Varese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli