Nuovi aggiornamenti per proteggere i più giovani

·2 minuto per la lettura
Instagram
Instagram

Instagram sta continuando a lavorare a nuove funzionalità e nuovi aggiornamenti per proteggere i suoi utenti più giovani. Il nuovo annuncio è di limitare i messaggi in Direct tra adulti e minorenni che non si seguono reciprocamente, in modo da rendere la piattaforma più sicura.

Instagram limita i messaggi

Su Instagram è consentito creare un account a partire dai 13 anni. Il social, però, sa che alcuni utenti potrebbero mentire sulla propria età e questo potrebbe essere un rischio per la sicurezza dei minori. “Per proteggere i minorenni da contatti indesiderati con adulti, stiamo introducendo una nuova funzione che impedisce agli adulti di inviare messaggi a persone di età inferiore a 18 anni che non li seguono” ha scritto Instagram sul suo blog. Lo scopo del social è proteggere gli adolescenti da contatti indesiderati da parte di adulti che non conoscono. La nuova funzione impedirà agli adulti di mandare messaggi a minorenni che non li seguono. Quando un adulto cercherà di inviare un messaggio ad un minore che non lo segue, riceverà una notifica immediata che lo informa che non è possibile procedere all’invio del messaggio. Instagram, con suggerimenti e avvisi di sicurezza, incoraggerà anche i più giovani a prestare attenzione alle conversazione agli adulti a cui sono già connessi.

Gli avvisi di sicurezza nei DM informeranno i giovani quando un adulto che ha mostrato comportamenti potenzialmente sospetti sta interagendo con loro nei DM. Ad esempio, se un adulto invia una grande quantità di richieste di amicizia o di messaggi a persone di età inferiore a 18 anni, utilizzeremo questo strumento per avvisare i destinatari all’interno dei loro messaggi in direct e dare loro un’opzione per terminare la conversazione o bloccare, segnalare o limitare l’adulto” è l’avviso di Instagram. Gli avvisi di sicurezza informeranno gli adolescenti quando un adulto mostra comportamenti sospetti e potranno segnalarlo o bloccarlo. Instagram vuole anche rendere più difficile agli adulti trovare account appartenenti ad utenti minorenni. Instagram sta cercando in tutti i modi di proteggere gli utenti minorenni e rendere il social un posto sicuro. Queste nuove policy di sicurezza saranno disponibili in Italia a partire da questo mese. Il consiglio per i minorenni è rendere privati i propri account.