Nuovi arrivi a Lampedusa: 8 piccole imbarcazioni

·1 minuto per la lettura
migranti lampedusa sbarchi
migranti lampedusa sbarchi

Continua l’arrivo di migranti a Lampedusa. Nonostante gli appelli della Lamorgese e di Luigi Di Maio che sono pronti a usare il pugno duro per rispedire i nuovi arrivati da dove arrivano, a Lampedusa nella giornata di lunedì 3 agosto sono arrivati 200 clandestini. Sono approdati sulle coste siciliane con otto piccole imbarcazioni: la metà di queste è riuscita ad arrivare direttamente sulla terraferma e i migranti sono sbarcati in maniera autonoma. Gli altri natanti sono stati invece avvistati e agganciati al largo dalle motovedette.

Nuovi sbarchi a Lampedusa

I 200 migranti sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola dove sono tornati ad esserci 910 persone a fronte dei 95 posti disponibili. Un sovraccarico che preoccupa le autorità locali e il Governo Conte che parla di rischio ‘emergenza nazionale’. La nave Gnv Azzurra, sulla quale verrà effettuata la quarantena dei migranti che sbarcano in provincia di Agrigento, è arrivata a Porto Empedocle.

Si seguirà lo stesso modus operandi della Moby Zazà (la nave quarantena utilizzata per un paio di mesi e il cui armatore ha deciso di non prorogare il contratto col Governo): anche sulla Gnv Azzurra verrà effettuata una ispezione tecnica da parte della commissione di visita, presieduta dalla Capitaneria di porto. La commissione dovrà stabilirne l’idoneità come nave passeggeri con sistema di isolamento protetto per l’alloggiamento e la sorveglianza sanitaria dei migranti.