I nuovi casi positivi in Lombardia

coronavirus lombardia

Come di consueto gli amministratori locali hanno comunicato il bilancio dei contagi da coronavirus in Lombardia aggiornato a venerdì 19 giugno 2002. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 157 casi positivi, 18 decessi e 741 dimissioni/guarigioni.

Coronavirus in Lombardia: il bilancio del 19 giugno

Con queste cifre il numero delle persone diagnosticate positive dall’inizio dell’epidemia è salito a 92.675, quello delle vittime a 16.534 e quello dei guariti/dimessi a 62.096. Quanto invece agli attualmente infetti, essi sono 14.045, ovvero 602 in meno del giorno prima. L’assessore Gallera ha specificato che dei nuovi casi 94 sono determinati da tamponi eseguiti a seguito di positività a test sierologico e quindi si tratta di persone con sintomatologia pregressa.

Di questi 1.537 sono ricoverati mentre 60 si trovano nei reparti di terapia intensiva. Rispetto al 10 giugno il primo dato è diminuito di 93 unità mentre il secondo, che era aumentato di una unità dopo un continuo calo, è rimasto invariato. I tamponi effettuati dall’inizio dell’epidemia sono stati in tutto 939.830 di cui 10.464 nella giornata attuale. Le diagnosi positive sono pari all’1,5% delle analisi svolte, percentuale in diminuzione rispetto a quella registrata nei giorni precedenti.

Quanto al dato territoriale, la provincia più colpita rimane quella di Milano che conta 24.061 casi positivi (+43), seguita da quella di Brescia che ne ha 15.415 (+21) e di Bergamo con 14.065 (+32). Qui i numeri relativi alle altre province in ordine alfabetico e con tra parentesi il relativo incremento giornaliero:

  • Como: 4.043 casi (+8)
  • Cremona: 6.574 casi (+6)
  • Lecco: 2.811 casi (+3)
  • Lodi: 3.554 casi (+2)
  • Mantova: 3.437 casi (+12)
  • Monza e Brianza: 5.719 casi (+7)
  • Pavia: 5.533 casi (+7)
  • Sondrio: 1.557 casi (+3)
  • Varese: 3.849 casi (+7)