Nuovi colori regioni: in sei verso la fascia meno restrittiva

·1 minuto per la lettura
Colori regioni 14 giugno
Colori regioni 14 giugno

Da lunedì 14 giugno altre sei regioni potrebbero passare in zona bianca se il monitoraggio atteso per venerdì dovesse confermare, come si crede, il trend in discesa dei contagi e dell’incidenza ogni 100 mila casi: come cambierebbero dunque i colori dei territori dalla prossima settimana?

Colori regioni dal 14 giugno

Attualmente 14 regioni si trovano in zona gialla e 7 in quella bianca (Abruzzo, Molise, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Umbria, Veneto e Liguria). Quelle che potrebbero aggiungersi nei prossimi giorni, avendo registrato per due settimane consecutive un’incidenza inferiore a 50 casi ogni 100 mila cittadini, sono Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia Autonoma di Trento.

Dalla settimana ancora successiva potrebbero poi aggiungersi tutte le altre ad eccezione della Valle d’Aosta, la cui entrata in zona bianca dovrebbe avvenire il 28 giugno. Dal 21 sono dunque candidate a rimuovere tutte le restrizioni ad eccezione delle regole base anti contagio Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Sicilia, Toscana e Provincia Autonoma di Bolzano, territori che hanno registrato per la prima volta un’incidenza bassa nel monitoraggio del 4 giugno.

Se tutte le previsioni venissero confermate entro fine giugno l’intera Italia sarà in zona bianca con tutte le attività aperte e la possibilità di spostarsi liberamente all’interno dei confini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli