Nuovi mezzi di comunicazione: riviste e pubblicazioni multimediali

webinfo@adnkronos.com

Gavi, 8 novembre 2019 - Le pubblicazioni multimediali sono strumenti editoriali innovativi che si contraddistinguono per l'utilizzo di contenuti interattivi. A differenza delle semplici riviste cartacee o in formato PDF, integrano contenuti multimediali attraverso i quali l'utente può interagire guardando approfondimenti video, ascoltando descrizioni audio, zoomando immagini o passando dalla lettura alla navigazione in rete grazie ai link esterni. Inoltre non hanno vincoli temporali e sono consultabili ovunque tramite i più comuni dispositivi. 

È bene fare un distinguo tra le pubblicazioni "multimediali" e "digitali". La semplice rivista digitale infatti, tipicamente in formato PDF, è contraddistinta dalla staticità degli elementi che la compongono. Spesso e volentieri si tratta di semplici trasposizioni in digitale di una rivista cartacea; trasformazione che non aggiunge nulla di nuovo, se non la lettura da device e qualche link in uscita. 

Il panorama italiano riguardante le pubblicazioni multimediali a oggi pare alquanto scarno; esistono infatti pochissime realtà riconducibili al concetto di "rivista multimediale". Uno dei pochi esempi è la rivista Fai da te Multimediale edita da Edibrico. Si tratta di una pubblicazione bimestrale consultabile gratuitamente e in qualunque momento. È ricca di contenuti come le guide passo-passo, i dossier e i redazionali, il tutto arricchito da approfondimenti video, immagini ingrandibili, link a siti esterni o a canali e-commerce dove acquistare direttamente i prodotti. Si tratta a tutti gli effetti di una lettura all'insegna dell'interattività. 

Accanto alle riviste interattive, anche la brochure (mezzo di comunicazione distintivo per qualunque brand aziendale) si sta adeguando al nuovo panorama tecnologico, trasformandosi a sua volta in "brochure multimediale". Siamo di fronte a un nuovo stile comunicativo sposato alla modernità, che consente vantaggi che con la brochure di carta sarebbero impensabili. Un dépliant di questo genere consente innanzitutto di modificare elementi specifici senza ricorrere a una ristampa; inoltre può essere inviata in tempo reale a migliaia di contatti ed è ottimizzata per essere vista correttamente da qualsiasi dispositivo. 

A tal proposito tra i servizi offerti da Edibrico non manca la realizzazione di brochure multimediale per le aziende; si tratta di un prodotto monografico e interattivo che consente una comunicazione accattivante e all'avanguardia, dove la praticità del dépliant incontra le opportunità del multimediale. 

Accanto ai progetti multimediali Edibrico si è prodigata anche nel trasformare il tradizionale Almanacco cartaceo (pubblicato per più di 40 anni) in un portale web dedicato alle attrezzature per il fai da te e il giardinaggio. Sul sito, denominato Almanacco far da sé, è possibile reperire le caratteristiche di centinaia di prodotti, confrontarli e procedere all'acquisto. Il portale propone anche contenuti d'approfondimento, come le guide per scegliere gli utensili e gli approfondimenti su prodotti specifici. 

INFO E DETTAGLI: 

Edibrico è una casa editrice specializzata nel bricolage, ristrutturazione immobiliare e giardinaggio, che pubblica riviste cartacee e multimediali al pubblico e per le aziende. È on-line con siti verticali su bricolage, giardinaggio e ristrutturazione edilizia. Ha inoltre una divisione “service” che produce servizi fotografici, video, testi tecnici e test nei suoi laboratori. 

Riviste cartacee: Far da sé (mensile sul bricolage), Rifare Casa (bimestrale sulla ristrutturazione immobiliare), Fai da te in giardino (bimestrale sul giardinaggio). 

Sito web: http://www.edibricoservice.com/ 

Contatti: marcocarlini@edibrico.it