Nuovi orizzonti, nuova spedizione umanitaria tra Polonia e Ucraina

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 apr. (askanews) - E' partita ieri una nuova spedizione umanitaria al confine tra Polonia e Ucraina, promossa dalla comunità internazionale Nuovi Orizzonti. Oggi di ritorno due pulmini, appena passati da Cracovia, hanno soccorso e portano due bambini con problemi di autismo, una famiglia di 8 persone con 5 bambini di cui 1 di due mesi, alcune mamme e anziani tra cui un signore di 86 anni.

Chiara Amirante, fondatrice della comunità, ha aperto le porte delle numerose strutture presenti in Italia e ad oggi siamo arrivati ad assistere e accogliere oltre 300 persone, donne, bambini, anziani, persone con disabilità - si legge nel comunicato stampa di Nuovi Orizzonti. "Non sappiamo se avremmo sostegni economici a sufficienza per rispondere al grido si allarme e aiuto di ogni singolo - si legge ancora - Ad oggi la comunità spende più di 180.000 euro al mese per fornire un tetto sicuro e cibo a questi nostri fratelli, parte delle risorse sono donazioni che stiamo ricevendo da numerose famiglie e volontari. La nostra missione di pace non si fermerà qui. Continueremo nelle prossime settimane ad accogliere e portare aiuti in loco".AIUTACI AD AIUTARE https://dona.nuoviorizzonti.org/ucraina

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli