Nuovi scontri sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme

·1 minuto per la lettura
featured 1599368
featured 1599368

Roma, 22 apr. (askanews) – Nuovi scontri tra polizia israeliana e manifestanti palestinesi sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme. Sono anche dovuti intervenire i vigili del fuoco per spegnere le fiamme su un albero che ha preso fuoco durante i disordini.

La Mezzaluna Rossa palestinese ha riferito che almeno 27 persone sono state ferite, due gravemente. Secondo la polizia israeliana “i rivoltosi indossavano maschere e portavano bandiere palestinesi di Hamas” e hanno lanciato pietre verso il Muro del Pianto, il sito di preghiera più sacro dell’ebraismo.

La situazione rimane tesa nel terzo venerdì del mese sacro del Ramadan che coincide con la fine delle celebrazioni della Pasqua ebraica. Nell’ultima settimana oltre 200 persone, per lo più palestinesi, sono state ferite in scontri dentro e intorno alla Spianata delle Moschee a Gerusalemme Est.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli