Nuovi sviluppi sull'afroamericano ucciso lo scorso maggio 2020

·2 minuto per la lettura
George Floyd nuovo filmato
George Floyd nuovo filmato

“Dite alla mia famiglia che la amo, io sono morto”, sono le ultime parole di George Floyd in nuovo filmato scoperto nella quale vengono mostrati alcuni sviluppi prima delle tragiche parole “i can breathe” pronunciate poco prima di morire. Il video dai contenuti estremamente forti è stato mostrato mostrato durante il processo nel quale l’ex agente di polizia Derek Chauvin è seduto al banco degli imputati. Un processo aperto a poco meno di un anno dalla morte dell’uomo afroamericano e che ha segnato un punto di non ritorno della Storia degli Stati Uniti tracciando la strada al movimento “Black lives Matter”.

George Floyd, svelato nuovo filmato

Nel corso del processo che si sta tenendo in questi giorni aperto a seguito della morte di George Floyd è stato mostrato in aula un nuovo filmato che svela gli ultimi minuti prima del decesso dell’uomo morto ed esattamente ciò che è successo prima che venissero pronunciate le parole: “non riesco a respirare” ed emesse dopo diversi minuti di agonia.

Nel nuovo video proiettato in aula durante il processo, viene ripreso attraverso le bodycam della polizia il momento dell’arresto dove viene messo in evidenza l’aspetto spaventato di George Floyd. “Vuoi fare la stessa fine?” le parole di uno degli agenti di Polizia ad un uomo che in quel momento si era opposto alla polizia. Immagini terribili dunque quelle che vengono mostrate al processo nel quale è imputato l’ex poliziotto Derek Chauvin. “Dite ai miei figli che li amavo. Sono un uomo morto”, ha detto George Floyd. Il processo da poco avviato risultato nel frattempo uno dei più importanti della Storia americana in tema di integrazione, non solo per l’efferatezza del gesto, ma anche per il grande impatto mediatico del processo che sta tenendo con il fiato sospeso un’intera nazione.