Nuovo cluster Covid a Pavullo dopo le nozze

·1 minuto per la lettura
coronavirus focolaio matrimonio pavullo
coronavirus focolaio matrimonio pavullo

Ancora una volta un matrimonio rischia di giocare un brutto scherzo: dopo il caso di Nicosia, in Sicilia, nel mese di luglio, ne arriva un altro. Si tratta di un possibile nuovo focolaio di Coronavirus: protagonista una coppia di sposi a Pavullo, provincia di Modena. A contagiarsi, reciprocamente, l’un l’altro amici e parenti di svariate famiglie che hanno partecipato ad un matrimonio e che, dopo la cerimonia, hanno festeggiato al’interno di un ristorante dell’appennino dell’Emilia Romagna.

Coronavirus, focolaio a Pavullo dopo matrimonio

Secondo quanto ricostruito dalle cronache locali, sul nuovo focolaio di Coronavirus a Pavullo, in seguito a un matrimonio, stanno lavorando le autorità sanitarie locali. Sono stati effettuati già duecento tamponi che hanno dato esito positivo per 7 soggetti. Ma si attendono gli esiti anche degli altri test da processare. Al momento, chiunque abbia preso parte al matrimonio di Pavullo dove si sono registrati i primi casi di Coronavirus dovrà seguire il regime di quarantena obbligatorio.

Intanto, l’ultimo bollettino del 5 agosto della Regione Emilia Romagna parla di 47 nuovi casi positivi nell’area territoriale amministrata da Stefano Bonaccini. Di questi, 34 sono asintomatici, individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali, e 13 i sintomatici. Per quanto concerne, nello specifico, la provincia di Modena si segnalano 8 nuovi casi di Coronavirus distribuiti nei Comuni di Castelfranco, Fiorano, Formigine, Marano, Modena (2 casi), Pavullo e un caso non residente in provincia.