Nuovo Decreto Covid: le ipotesi su green pass, parametri per i colori e Stato d'emergenza

·2 minuto per la lettura
Green pass
Green pass

La variante Delta spaventa l’Italia e ora per non compiere gli stessi errori di altri Paesi ed evitare di fare passi indietro nella lotta contro la pandemia, occorre intraprendere scelte ponderate e misure adeguate, volte a limitare la crescita dei contagi.

Per questo motivo, nella giornata di mercoledì 21 luglio 2021 si riunirà dapprima la Conferenza delle Regioni e poi giovedì 22 luglio si riuniranno la Cabina di Regia e il Consiglio dei Ministri.

Green pass: le ipotesi delle Regioni

Stando ad alcune indiscrezioni trapelate dalla Conferenza delle Regioni, che si è già riunita in un primo incontro e si riunirà per la seconda volta nella giornata di mercoledì 21 luglio 2021, sembrano farsi strada alcune proposte delle stesse relativamente all’utilizzo del Green pass.

In particolare sembra che le Regioni vogliano rendere obbligatorio il Green pass per l’accesso ai ristoranti in zona gialla e che vogliano richiedere l’introduzione dell’obbligo della Certificazione verde per accedere a discoteche e grandi eventi, in modo da consentire alle attività ancora chiuse di poter ripartire in sicurezza.

Resta aperto il dibattito anche sul possibile utilizzo obbligatorio del Green Pass per accedere ai ristoranti e ai locali al chiuso per le aree che si trovano oltre la zona bianca.

Green pass e revisione dei parametri per i colori: le proposte delle Regioni

Anche i parametri relativi all’attribuzione degli ormai famosi “colori” che vengono assegnati alle Regioni, potrebbero subire delle modifiche. Le Regioni in particolare hanno proposto una riduzione del numero delle zone da 4 a 3 e hanno richiesto una maggiore flessibilità per quanto riguarda le valutazioni dei parametri delle piccole Regioni.

Inoltre si ipotizza che il passaggio dalla zona bianca alla zona gialla possa essere reso effettivo con più del 15% dei posti letto di terapia intensiva occupati e con i ricoveri ordinari a più del 20%. Dunque nelle nuove attribuzioni dei colori alla Regioni potrebbe adesso influire notevolmente il cosiddetto tasso di ospedalizzazione.

Green pass e Regioni: spunta anche l’ipotesi della proroga dello Stato d’emergenza

Alle numerose incertezze che potrebbero essere chiarite già dalla giornata di mercoledì 21 luglio 2021, si aggiunge anche l’ombra della possibile proroga dello Stato d’emergenza.

Attualmente la data di scadenza dello Stato d’emergenza è fissata al 31 luglio 2021, ma tuttavia l’attuale situazione dei contagi e la paura causata dal diffondersi della variante Delta, associata all’imminente arrivo dell’autunno, sono tutti fattori che sembrerebbero spingere il Governo verso una proroga anche fino a fine 2021. Ovviamente bisognerà attendere la riunione della Cabina di Regia e del Consiglio dei Ministri, per sapere se la proroga diventerà effettiva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli