Nuovo decreto, ipotesi mini lockdown di Capodanno con coprifuoco per i non vaccinati

·1 minuto per la lettura
Natale Capodanno Covid
Natale Capodanno Covid

A due giorni dalla convocazione della cabina di regia, il governo sta ancora discutendo sulle misure da inserire nel prossimo decreto in vigore nelle vacanze di Natale e Capodanno: tra queste non è esclusa l’ipotesi di un lockdown con chiusure il 31 e l’1, per cui starebbe spingendo l’ala dura dell’esecutivo. Il coprifuoco potrebbe essere imposto solo ai non vaccinati.

Ipotesi mini lockdown per Capodanno

La norma dovrebbe permettere di uscire a partire da una certa ora soltanto a chi è in possesso del super green pass, il certificato rilasciato a guariti e vaccinati contro il Covid, mentre gli altri dovrebbero rimanere a casa. Si tratta di un’indiscrezione riportata da La Stampa che per il momento non è stata confermata né smentita dagli ambienti governativi e che servirebbe per ridurre il rischio contagio durante i cenoni e le feste per l’arrivo del nuovo anno.

Ipotesi mini lockdown per Capodanno: le altre misure del decreto

Tra le altre misure in discussione vi sono poi la riduzione della validità del green pass a 6/7 mesi, sulla quale gli esperti concordano e non sembrano esserci frizioni politiche, l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto e l’imposizione del tampone obbligatorio per accedere a stadi, concerti e discoteche anche per i vaccinati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli