Nuovo Dpcm 3 dicembre: spostamenti, chi può muoversi a Natale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Spostamenti vietati tra regioni e comuni, secondo il decreto, ma non per tutti. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte illustra le misure adottate con il decreto Natale e con il Nuovo Dpcm. "Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti da una regione all'altra anche per raggiungere le seconde case", spiega il premier. "Il 25 e 26 dicembre e il primo gennaio sono vietati anche gli spostamenti da un comune all'altro. Resta il divieto di spostarsi su tutto il territorio dalle 22 alle 5, a Capodanno sarà esteso dalle 22 alle 7. Ci si potrà spostare per motivi lavorativi, motivi di salute e casi di necessità. Tra questi rientra anche l'assistenza a persone non autosufficienti", chiarisce. "E' sempre consentito il rientro nel comune di residenza, nel proprio domicilio e nel luogo in cui si abita con continuità o periodicità. Questo permetterà il ricongiungimento di coppie lontane per motivi di lavoro ma che convivono con una certa frequenza e periodicità nella medesima abitazione", afferma.