Dpcm, Boccia: "Su chiusure decidono i sindaci"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Nel Dpcm c'era una norma che richiamava espressamente i sindaci. Quella norma è stata smussata. Detto questo, se c'è un quartiere da chiudere lo decidono i sindaci e non c'era neanche bisogno di inserirlo nel Dpcm perché è già così", è un potere dei sindaci. Lo dice il ministro Francesco Boccia a Rainews24. "I sindaci sappiano che lo stato è al loro fianco 24 ore su 24".

Chiusure anti-assembramento, in Dpcm 'salta' riferimento a sindaci

"Dovremo trascorrere in questa condizione l'autunno e probabilmente anche l'inverno e ogni tanto c'è bisogno di operazioni di avvitamente dei bulloni. Il Docm di ieri di fatto accompagna quello precedente con ulteriore misure. Dobbiamo adeguare i provvedimenti anche all'evoluzione del virus avendo come obiettivo quello di difendere la scuola e il lavoro", aggiunge Boccia.

Nuovo Dpcm, sindaci contro governo su chiusure