Nuovo Dpcm, Salvini: "Su chiusure sembra lotteria di Capodanno"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Uno legge adesso forse domani chiudono Lombardia, Piemonte e Calabria, sembra veramente la lotteria di Capodanno. Un pezzo di Emilia Romagna, un quarto di Veneto, una porzione di Basilicata. Siamo all'improvvisazione, all'incapacità". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, in relazione al nuovo Dpcm che dovrebbe essere varato oggi.

E a chi gli chiede degli appelli alla coesione laciati dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella dice: "Non possiamo navigare a vista giorno per giorno, chi è al governo è in confusione totale. La collaborazione va fatta in Parlamento".

"Comunicare a sindaci e governatori nel pomeriggio chi sta a casa la mattina dopo è un concetto strano di collaborazione", afferma Salvini, spiegando che ancora governo e maggioranza non hanno comunicato ai governatori le misure che verranno contenute nel nuovo Dpcm.

E lancia una proposta per gli anziani: "Non vogliamo obbligare o rinchiudere nessuno, però avere orari riservati per la spesa, per i trasporti agli over 70 e ai più fragili. Da una parte i divieti e le limitazioni - aggiunge - dal nostro punto di vista ci sono le precauzioni".