Nuovo mercato ortofrutta Milano: firmato appalto per primo padiglione

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 ott. (askanews) - Firmato il contratto di appalto con Rti Itinera, società del gruppo Astm, per la realizzazione del primo dei due padiglioni ortofrutta nell'ambito del progetto di costruzione del nuovo mercato ortofrutticolo a Milano. Il contratto del valore di 28 milioni di euro rappresenta un nuovo passo in avanti per Sogemi e per il piano Foody2025.

Il cronoprogramma prevede entro novembre l'inizio dei lavori, alla fine febbraio 2022 il completamento del progetto esecutivo; a marzo l'avvio dei lavori di costruzione e la conclusione dell'opera entro fine marzo 2023. Il nuovo mercato ortofrutticolo è costituito da due padiglioni a pianta rettangolare, lunghi 462 metri e larghi 91 metri, ciascuno dei quali ospiterà 102 punti vendita. La superficie coperta complessiva sarà di 84.642 metri quadrati.

Entro la fine dell'anno è prevista la pubblicazione del bando di gara per la costruzione del Padiglione 2 completando il piano deliberato dal Consiglio Comunale nel 2018 che porterà entro il 2023 a realizzare il Nuovo Mercato Ortofrutticolo, in sostituzione delle strutture ormai obsolete del 1965.

Prosegue dunque il piano Foody 2025 che prevede la creazione del più importante city hub agroalimentare italiano. Nel 2017 Sogemi aveva proposto al Sindaco e alla giunta comunale un progetto di riqualificazione del mercato ortofrutticolo. Il Consiglio Comunale aveva approvato il progetto nel febbraio 2018 e disposto un aumento di capitale di 273 milioni di euro di cui 49 milioni di euro per cassa e 224 milioni di euro attraverso il conferimento della proprietà fondiaria e immobiliare del comprensorio agroalimentare. Entro fine anno verranno impegnati integralmente i 95 milioni di euro deliberati dall'assemblea a novembre 2019 per finanziare il progetto Foody 2025.

"Dopo il lungo periodo di stallo della società e del mercato ormai dal 2019 è avviato un periodo di crescita e rilancio che pone i giusti presupposti per il suo sviluppo futuro - ha detto Cesare Ferrero, presidente Sogemi - Nonostante le difficoltà causate dalla situazione di emergenza sanitaria degli ultimi due anni, il Mercato ha incrementato la sua attrattività nel mondo agroalimentare e reso ancor più importante il proprio ruolo come infrastruttura strategica nella commercializzazione e distribuzione di prodotti agroalimentari freschi per la città di Milano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli