Nuovo naufragio in Libia: si temono 150 morti

nuovo naufragio libia

Nuovo naufragio in Libia: sarebbero circa 150 persone le persone disperse nel mare al largo della costa libica a causa del naufragio di un barcone. La tragedia è successa oggi, giovedì 25 Luglio 2019. Un numero simile di migranti sarebbe invece stato salvato e riportato nel paese nordafricano. La denuncia arriva dall’Unhcr, l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati, l’Agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati. L’ultimo naufragio di migranti era avvenuto in Tunisia all’inizio del mese di luglio.

Iom Libya, sezione libica dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni, ha scritto un tweet in cui denunciava quanto accaduto: “Un tragico naufragio sarebbe avvenuto nel Mediterraneo centrale: circa 150 migranti risultano dispersi, mentre 145 sono stati riportati sulle coste libiche”. La Guardia costiera libica ha poi confermato il naufragio davanti alle coste del Paese annunciato dall’Unhcr. Il portavoce afferma che i militari libici “hanno soccorso 125 migranti” e che “decine di persone potrebbero essere affogate”.