Nuovo plico esplosivo: recapitato ieri e non aperto nel Milanese

Alp

Milano, 18 mar. (askanews) - Un nuovo plico esplosivo, molto simile a quelli recapitati nelle scorse settimane nel Lazio, è stato disinnescato ieri pomeriggio dai carabinieri, dopo essere stato consegnato ad un 59enne che abita a Cologno Monzese, nell'hinterland di Milano. Secondo quanto è possibile apprendere, quando lo ha ricevuto, il destinatario si è insospettito, non lo ha aperto e per precauzione ha allertato il 112. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia dell'Arma e poco dopo gli artificieri hanno preso in consegna l'involucro che effettivamente conteneva del materiale esplodente.

Il 59enne lavora in ambito informatico e, dai primissimi accertamenti, non è chiaro perché possa essere diventato obiettivo di un attentato. Gli accertamenti proseguono nell'ambito dell'indagine coordinata dal pool antiterrorismo della Procura di Roma.