Nuovo sbarco in Salento

webinfo@adnkronos.com

A poche ore dall'arrivo di 47 migranti intercettati ieri sera al largo di Santa Maria di Leuca, un nuovo sbarco è avvenuto nella notte a Otranto. Si tratta di 34 migranti curdo-iracheni, tra i quali anche donne e tre bambini tutti accompagnati. Intercettati al largo di Otranto dalla Guardia Costiera a bordo di un'imbarcazione a vela con motore sono stati fatti sbarcare nel porto della località salentina. Al vaglio delle forze dell'ordine le identità e nazionalità dei due presunti scafisti.  

"In mare da più giorni sono giunti disidratati, stremati e qualcuno in stato di ipotermia ma in discrete condizioni di salute - spiega la Croce Rossa locale - Visitati dai medici dell'Ufficio di Sanità Marittima, Aerea di Frontiera #Usmaf, sono soccorsi e rifocillati dai nostri volontari per poi essere trasferiti nei centri di accoglienza".  

  • Gattuso: scomparsa la sorella di soli 37 anni
    Sport
    DonneMagazine

    Gattuso: scomparsa la sorella di soli 37 anni

    Rino Gattuso sta vivendo un lutto impossibile da accettare: sua sorella Francesca è morta a soli 37 anni.

  • "La Cina ha nascosto i dati": spuntano documenti Oms
    Notizie
    Yahoo Notizie

    "La Cina ha nascosto i dati": spuntano documenti Oms

    Il presidente cinese Xi Jinping avrebbe fornito in ritardo il genoma e altre informazioni sul Covid 19

  • Proteste Usa, il dramma di Bastianich: "Hanno rubato tutto"
    Notizie
    notizie.it

    Proteste Usa, il dramma di Bastianich: "Hanno rubato tutto"

    L'imprenditore Joe Bastianich vittima di un saccheggio da parte dei manifestanti Usa per la morte di George Floyd.

  • Il cantante dei Pooh e la freddura in diretta tv
    Notizie
    notizie.it

    Il cantante dei Pooh e la freddura in diretta tv

    Riccardo Fogli spara a salve su un personaggio in diretta tv: la gaffe avrà messo in serio imbarazzo Amadeus?

  • Una donna vede la sua abitazione sbriciolarsi nel mare nell'isola di Sheppey
    Notizie
    notizie.it

    Una donna vede la sua abitazione sbriciolarsi nel mare nell'isola di Sheppey

    Una madre diventa senzatetto, in quanto la sua casa è caduta in mare.

  • La ragazza reputa improprie e vergognose le proposte di Pappalardo
    Notizie
    notizie.it

    La ragazza reputa improprie e vergognose le proposte di Pappalardo

    La figlia di una vittima del Covid-19 attacca i gilet arancioni che negano l'esistenza della malattia.

  • Gerò contro Simona Ventura? La figlia Caterina allontanata da lui
    Spettacolo
    notizie.it

    Gerò contro Simona Ventura? La figlia Caterina allontanata da lui

    Gerò Carraro ha cresciuto la figlia di Simona Ventura come fosse la sua, ma da oltre un anno non avrebbe modo di vederla.

  • Chi votò per la Monarchia: i personaggi noti
    Politica
    notizie.it

    Chi votò per la Monarchia: i personaggi noti

    Non tutti volevano la Repubblica. Molti personaggi noti, e insospettabili, votarono a favore della Monarchia.

  • 3 giugno, cosa si potrà fare da domani e cosa ancora no
    Notizie
    Adnkronos

    3 giugno, cosa si potrà fare da domani e cosa ancora no

    Mancano poche ore a mercoledì 3 giugno, un'altra data importante nel calendario dell'emergenza Covid. Da domani infatti sarà di nuovo possibile spostarsi da una regione all'altra come abbiamo sempre fatto, per qualsiasi motivo e non sarà più necessaria un'autocertificazione.  Per quanto riguarda i viaggi all'estero, da domani sono consentiti gli spostamenti ma non ovunque. Per gli italiani che progettano le ferie fuori dai confini nazionali, c'è la possibilità di viaggiare in una serie di paesi che apriranno le frontiere (ECCO QUALI). Discorso un po' diverso per la Grecia che, con una nota pubblicata dall'ambasciata, ha chiarito le linee guida indicando termini e condizioni per la 'riapertura' a visitatori stranieri, compresi i turisti provenienti dall'Italia (LEGGI). Oltre al distanziamento sociale, anche dopo il 3 giugno, sarà sempre necessario indossare la mascherina nei luoghi pubblici come negozi, parrucchieri e su tutti i mezzi pubblici, in aereo e sul treno. Non cambia nulla dunque dal punto di vista del divieto di abbracciarsi e abbracciarsi se non si appartiene allo stesso nucleo familiare e non congiunti e per quanto riguarda le regole igieniche (come ad esempio lavarsi bene e spesso le mani). Gli assembramenti restano vietati e dove per entrare veniva misurata la temperatura sarà ancora così. Nel frattempo l'App Immuni è diventata scaricabile E' stato lanciato infatti il sito ufficiale all'indirizzo https://www.immuni.italia.it (LEGGI TUTTE LE INDICAZIONI).

  • Spinge fidanzato nel Tevere: tragedia sfiorata a Roma
    Notizie
    notizie.it

    Spinge fidanzato nel Tevere: tragedia sfiorata a Roma

    Una coppia di ragazzi litiga sul fiume Tevere, ma il fidanzato viene spinto nel fiume. Grazie ai sommozzatori il ragazzo è stato recuperato in tempo.

  • Anonymous svela un retroscena sulla morte della Principessa Triste
    Spettacolo
    notizie.it

    Anonymous svela un retroscena sulla morte della Principessa Triste

    Lady Diana è stata assassinata? Un documento di Anonymous confermerebbe il controverso rumor sulla scomparsa della principessa.

  • Gervaso, nel penultimo libro la confessione: "Ho sconfitto la depressione"
    Notizie
    Adnkronos

    Gervaso, nel penultimo libro la confessione: "Ho sconfitto la depressione"

    Il penultimo libro di Roberto Gervaso, "Ho ucciso il cane nero. Come ho sconfitto la depressione e riconquistato la vita" (Mondadori, 2014), è una testimonianza in prima persona. Nella sua vita lo scrittore e giornalista confessa di aver conosciuto tre grandi crisi depressive: a 23, 43 e 71 anni (rispettivamente nel 1960, 1980 e 2008).  "Quale maleficio s'insinua nella depressione? Chi decide che dobbiamo passare sotto le sue forche caudine, inermi e inerti, subendo e soffrendo? Perché la natura che ho sempre amato e onorato mi diventa ostile? Perché i libri, che sono la mia vita, perdono ogni interesse? Perché tengo alla larga gli amici e, quando mi sono vicini, è come se fossero assenti? Perché la mattina non mi alzerei mai? Perché invidio l'ultimo clochard che incontro per strada, alla stazione, sui gradini di una chiesa? Il 'cane nero', il 'male oscuro', è un'ossessione senza fine, che non ti dà tregua, non si placa mai - scrive Gervaso - Una lancia che ti si conficca nel costato, un coltello che ti scalca il cuore. Chi non conosce questo morso feroce ti esorta a farti coraggio".  "Ma come ti può comprendere chi non è mai entrato in questo antro infernale? Esasperato e disperato, t'illudi di trovare uno sfogo nel pianto. Versi, singhiozzando, tutte le lacrime che hai nel cuore, e vorresti morire. T'imbottisci di psicofarmaci, che ci vogliono, ma ben dosati: mai abusarne. L'effetto si fa sospirare e una mattina ti svegli con un'ansia che sfiora l'angoscia, ma che non è angoscia - continua Gervaso - Piano piano, impercettibilmente, le ante della tua finestra si dischiudono, ma non puoi ancora affacciarti. Solo uno spiraglio, che vagamente fa filtrare un pallido raggio di luce. È l'inizio della rinascita. Ma non illudetevi: ci vuole pazienza."

  • Todaro ha scritto una toccante dedica per la sua ex, famosa ballerina di Amici
    Notizie
    notizie.it

    Todaro ha scritto una toccante dedica per la sua ex, famosa ballerina di Amici

    Raimondo Todaro ha scritto un commovente messaggio per Francesca Tocca confermando la loro separazione.

  • Dopo una violenta lite la tragedia: uccide il convivente con un attrezzo agricolo
    Notizie
    notizie.it

    Dopo una violenta lite la tragedia: uccide il convivente con un attrezzo agricolo

    Prende la roncola e si scaglia contro l'amico uccidendolo, la lite finita in tragedia di Brescia.

  • Scuola, Azzolina: "Basta didattica a distanza"
    Notizie
    notizie.it

    Scuola, Azzolina: "Basta didattica a distanza"

    Per la titolare del Miur pochi dubbi su quello che dovrà essere il futuro del mondo scolastico: "Basta didattica a distanza".

  • Il fidanzato di Cecilia Rodriguez ha voluto fare sapere cosa sta accadendo
    Notizie
    notizie.it

    Il fidanzato di Cecilia Rodriguez ha voluto fare sapere cosa sta accadendo

    Ignazio Moser é tornato sui social e ha spiegato i motivi del suo allontanamento dal web.

  • Addio a Gervaso, una vita da 'grillo parlante'
    Spettacolo
    Adnkronos

    Addio a Gervaso, una vita da 'grillo parlante'

    di Paolo Martini Grande appassionato di storia, dagli esordì segnati dalla collaborazione con Indro Montanelli ai volumi della monumentale "Storia d'Italia", pionieristica opera divulgativa in Italia, Roberto Gervaso, giornalista e scrittore di successo, soprattutto di biografie bestseller, si è fatto conoscere e apprezzare anche per i graffianti commenti sull'attualità. Era un "aforista", così si definiva, perché il genere che aveva affinato era quello degli aforismi, brevi e fulminanti battute capaci di condensare un messaggio morale o esistenziale. Un'arte in cui era maestro, al pari di quella di indossare il papillon, immancabile segno distintivo in pubblico, in tv come in ogni occasione mondana. Ma tra le tante definizioni che si era guadagnato, compresa quella di "principe degli intervistatori", quella che amava di più era ironicamente graffiante e scelta da lui stesso, anche come titolo di una rubrica: "il grillo parlante". Nato a Roma il 9 luglio 1937, Roberto Gervaso trascorre l'infanzia con la famiglia a Torino, per poi laurearsi in lettere con una tesi sul filosofo Tommaso Campanella. Inizia l'attività giornalistica nel 1960 al "Corriere della Sera", presentato da Montanelli, che lo prende sotto la sua ala protettrice. Tra il 1965 e il 1970 firma, proprio insieme a Montanelli, i primi sei volumi della "Storia d'Italia" edita da Rizzoli, acquisendo grande notorietà. E' Gervaso che cura con dettagliata precisione la scansione cronologica dell'Italia "dai secoli bui" del Medioevo a quella del Settecento illuminista e riformatore. Nel 1967, per uno di quei volumi, "L'Italia dei Comuni. Il Medio Evo dal 1000 al 1250", Gervaso e Montanelli vinceranno il Premio Bancarella. Gervaso è poi tornato a vincere da solo il secondo Premio Bancarella nel 1973 con la biografia "Cagliostro" (Rizzoli; nuova edizione con il titolo "Il grande mago. Vita, morte e miracoli del conte di Cagliostro", Rizzoli, 2002). Dopo lo straordinario successo di vendite di "Cagliostro", Gervaso ha pubblicato altre sei biografie storiche da Nerone a Casanova, dai Borgia a Claretta Petacci, tutti volumi usciti tra gli anni '70 e '80 da Rizzoli. Ha scritto anche "La monaca di Monza. Venere in convento" (Bompiani, 1984). Con "La bella Rosina. Amore e ragion di Stato in Casa Savoia" (Bompiani, 1991) ha fatto conoscere a un vasto pubblico Rosa Vercellana, l'amante e in seguito la moglie morganatica del re d'Italia Vittorio Emanuele II di Savoia. Nei decenni in cui si è dedica alla divulgazione storica - per questo è stato insignito dall'Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" dell'Ordine della Minerva - Gervaso ha scritto anche un giallo storico, "Scandalo a corte. La collana della regina" (Bompiani, 1987) e due raccolte di grandi storie d'amore, "Appassionate. Storie d'amore e di potere" (Mondadori, 2000) e "Amanti. Storie di cuori e di potere" (Mondadori, 2002). I suoi libri sono tradotti negli Stati Uniti, in Canada, in America Latina, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Francia, Germania, Giappone, Bulgaria, Polonia, Romania. E nella vasta bibliografia a carattere storico si annoverano anche "Storia delle crociate" (3 volumi, Domus, 1978), "Parlami d'amore Mariù. Vita, costume e storia d'Italia tra gli anni venti e quaranta" (Rizzoli, 1983), "Dimensione magia. Storia, tradizione, scienze nuove" (6 volumi Fabbri, 1984), "Illusione dolce chimera. Storia, costume e malcostume dell'Italia in guerra, 1940-1945" (Rizzoli, 1984), "Come una coppa di champagne. Storia, vita e costume dell'Italia del nuovo secolo. 1900-1920" (Rizzoli, 1985), "I fratelli maledetti. Storia della massoneria" (Bompiani, 1996), "Il tempo della tavola. Il rapporto uomo cibo dalle origini all'età contemporanea" (Ulisse, 2002), "Lo stivale zoppo. Una storia d'Italia irriverente dal fascismo a oggi" (Mondadori, 2013).  Negli anni Settanta Gervaso lascia il "Corriere della Sera" e collabora ad altri giornali, lavora in radio e soprattutto in televisione. E' stato tra i primi commentatori della nascente tv commerciale di Silvio Berlusconi, dove il pubblico imparò subito a conoscerlo per il papillon che indossa quotidianamente e per l'eloquio brillante e pungente. A partire dal 1996 ha condotto il programma "Peste e Corna", andato in onda dal lunedì al venerdì su Retequattro, fino al 1999, con share del 10-15% (dal 2000 al 2005 è diventata la rubrica "Peste e corna... e gocce di storia").  In anni più recenti Roberto Gervaso ha collaborato con diversi quotidiani ("Il Mattino", "Il Messaggero", "Il Gazzettino") e periodici, continuando a fare l'opinionista e il commentatore politico e di costume in tv. Ha curato una rubrica di aforismi sul quotidiano "Il Giornale". I suoi tanti aforismi sono stati raccolti in quattro volumi: "Il grillo parlante" (Bompiani, 1983), "La volpe e l'uva" (Bompiani, 1989), "Aforismi" (Ten, 1994), "La vita è troppo bella per viverla in due" (Mondadori, 2015). Gervaso ha coltivato tra i generi a lui più congeniali anche quello dell'intervista, raccomandando all'interlocutore risposte possibilmente brevi ed efficaci a domande semplici, che talvolta sfioravano una bonaria irriverenza verso i famosi e i potenti. Di questa sua ennesima passione ha dato conto in sei volumi: "Il dito nell'occhio. Interviste coi contemporanei" (Rusconi, 1977), "La pulce nell'orecchio. Interviste famose" (Rusconi, 1979), "La mosca al naso. Interviste famose" (Rizzoli, 1980), "Spiedi e spiedini. Vizi, peccati, virtù dei potenti" (Rizzoli, 1981), "Dente per dente. Duelli celebri-interviste famose" (Rizzoli, 1983), "Sotto a chi tocca. Interviste famose" (Bompiani, 1994). Ha scritto anche una raccolta d'interviste immaginarie ideate per dar sfogo alla sua passione sempre verde per la storia: "A tu per tu con il passato" (Bompiani, 1994). Viaggiare per il mondo ha permesso a Gervaso di conoscere molti protagonisti del XX secolo, tra i quali spiccano i nomi di George Simenon, Salvator Dalì, Andres Segovia, Arthur Miller, Lauren Bacall, Michail Gorbaciov e David Rockfeller. "Ve li racconto io. A tu per tu con i protagonisti del Novecento" (Mondadori, 2006) offre una sintesi di questi suoi straordinari incontri. Tra più di 60 titoli a firma di Gervaso arrivati in libreria compaiono anche un galateo erotico ("Se vuoi che t'ami....", Bompiani, 1986), un galateo dei sentimenti "Voglia di cuore" (Bompiani, 1993). Tra gli ultimi volumi "Italiani pecore anarchiche" (2003), "Qualcosa non va" (2004), con cui ha vinto il Premio Cimitile nel 2005, "Io la penso così. Contro l'Italia dei disvalori" (Mondadori, 2009), "Le cose come stanno. L'Italia spiegata alle persone di buon senso" (Mondadori, 2016).  Fustigatore di vizi e stravizi (i suoi erano la mortadella e la Nutella) e aforista amante delle pubbliche virtù, Roberto Gervaso si è fatto apprezzare anche per lo stile franco con cui parlava e scriveva, a partire da sè stesso: ha raccontato delle sue tre crisi depressive ("Ho ucciso il cane nero. Come ho sconfitto la depressione e riconquistato la vita" è il titolo del libro edito da Mondarori nel 2014); ha confessato la sua lunga lotta contro un cancro alla prostata ("il tumore mi ha reso più saggio e meno libertino"); ha confermato la sua adesione alla massoneria e a seguito delle polemiche seguite allo scandalo P2 ebbe a ironizzare: "io mi ero iscritto alla massoneria perché mi piaceva, volevo scriverci un libro, come poi ho fatto", dichiarò.

  • Il cielo sarà tutto da guardare con un eclissi di sole e una lunare
    Notizie
    notizie.it

    Il cielo sarà tutto da guardare con un eclissi di sole e una lunare

    Due eclissi parziali a giugno, il mese astronomico da vivere con gli occhi al cielo.

  • Una donna è stata ammazzata dal compagno a Ballarat
    Notizie
    notizie.it

    Una donna è stata ammazzata dal compagno a Ballarat

    Una donna è stata uccisa dal fidanzato con 55 coltellate in Australia.

  • Virologa Ilaria Capua sul Covid: continua a esistere, ma noi sappiamo trattarlo
    Salute
    notizie.it

    Virologa Ilaria Capua sul Covid: continua a esistere, ma noi sappiamo trattarlo

    La virologa Ilaria Capua risponde alle dichiarazioni del professor Zangrillo: il coronavirus continua a esistere, ma noi ora sappiamo proteggerci.

  • Covid in Sicilia, giovane disabile di nuovo positiva: morta in terapia intensiva
    Notizie
    notizie.it

    Covid in Sicilia, giovane disabile di nuovo positiva: morta in terapia intensiva

    La 24enne era stata dichiarata negativa al coronavirus, ma il tampone effettuato all'oasi di Troina ha accertato che fosse tornata positiva.

  • Corea del Nord, Pyongyang denuncia: "Atti sovversivi"
    Notizie
    notizie.it

    Corea del Nord, Pyongyang denuncia: "Atti sovversivi"

    Kim è categorico: niente rapporti amorosi tra adolescenti. Insegnanti e genitori saranno puniti se non controlleranno.

  • Pregliasco: "Coronavirus circola, ognuno sia responsabile"
    Notizie
    Adnkronos

    Pregliasco: "Coronavirus circola, ognuno sia responsabile"

    "Il virus continua a circolare; ognuno di noi deve sentirsi responsabile, solo così elimineremo la possibilità di avere focolai". Così Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi Milano, in collegamento con Agorà su Rai3, auspicando "una vigilanza serena per un'estate, io spero, serena ma attenta".  "In Lombardia la situazione è molto migliorata grazie ad una sistematica adozione di test sierologici e di tamponi che finalmente sono ampiamente disponibili", aggiunge. "Credo che la situazione sia sotto controllo e che la quota oggettiva di infetti sia bassissima: 2.4, e anche meno, per 10mila abitanti e quindi ritengo fondamentale questa apertura sempre nell’ottica di una vigile serenità; ci sarebbe voluto un lockdown molto più lungo per arrivare ad un valore vicino allo zero", aggiunge.