Nursing Up: infermiere di famiglia rappresenta svolta per SSN -2-

Red/Cro/Bla
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - Inoltre, "l'infermiere di famiglia ha il compito di seguire la profilassi della malattia, di prendersi cura della persona, di garantirgli l'alveo delle prestazioni che la legge gli attribuisce la responsabilit di svolgere. Si occupa, solo per esempio, di somministrazione di terapie iniettive, medicazioni, trattamenti post operatori in coordinamento con le strutture ospedaliere e con il medico di famiglia, di garantire assistenza infermieristica globale, quindi con un approccio di tipo olistico al servizio della persona e dell'intera collettivit". Per De Palma, "l'infermiere di famiglia, operando dal proprio studio/ambulatorio o a casa nelle famiglie, potr consentire alle persone che necessitano di prestazioni infermieristiche erogabili in regime non ospedaliero, di evitare di affollare gli ospedali, riducendo finalmente le liste di attesa, i ricoveri inutili e permettendo lo snellimento delle attivit dei pronto soccorsi o dei reparti". L'infermiere di famiglia potr occuparsi "non solo piani di assistenza preventiva, curativa e di salvaguardia della salute rientranti nei suoi ambiti di competenza professionale, ma anche educazione alla salute al servizio del cittadino", conclude.