Nyt: Cina compra ancora petrolio iraniano, nonostante sanzioni Usa -4-

Sim

Roma, 3 ago. (askanews) - Per indurre la Cina a rispettare le restrizioni Usa, ha sottolineato Richard Nephew, ex funzionario della Casa Bianca sotto Barak Obama, gli Stati Uniti dovrebbero colpire la Banca popolare cinese o altre banche cinesi che fanno ancora transazioni con la Banca centrale dell'Iran, oppure il colosso energetico Sinopec, che, come Zhuhai Zhenrong, importa petrolio dall'Iran.

Ma sanzionare le banche o Sinopec avrebbe conseguenze più vaste sul commercio globale e inasprirebbe le tensioni tra Washington e Pechino, già impegnate in una dura guerra commerciale.