## NYT: fonte Cia esfiltrata da Russia ruolo chiave in Russiagate -2-

Dmo

Roma, 10 set. (askanews) - Secondo fonti interne alla Cia, sia attualmente in servizio che arruolate in passato, ascoltate dal NYT in questi mesi in forma anonima, l'informatore faceva parte dell'entourage di Putin, appena al di fuori del cicolo più ristretto di consiglieri, ma vedeva il presidente russo regolarmente e aveva accesso ai più alti livelli decisionali del Cremlino. Una posizione che lo ha reso "uno degli asset più di valore per l'Agenzia", secondo il quotidiano Usa.

Gli Usa esfiltrarono dalla Russia "una delle loro fonti riservate di più alto livello all'interno del governo russo" nel 2017, anche perché temevano che la cattiva gestione dei dossier top secret da parte di Donald Trump e della sua amministrazione potesse mettere in pericolo la fonte, secondo quanto è emerso ieri dalle rivelazioni Cnn. (Segue)