Occhetto: "Sardine? Prova che esiste la cittadinanza attiva"

webinfo@adnkronos.com

di Francesco Saita  

"Di fronte a quella piazza ho avuto grande piacere, è la prova che esiste una cittadinanza attiva a cui i partiti devono dare rappresentanza politica". Così Achille Occhetto, commenta all'Adnkronos, la manifestazione delle 'sardine' anti-Salvini di Piazza Maggiore. "Proprio nei giorni della celebrazione della Bolognina, della svolta del Pci, - aggiunge - dico che il paese non ha più bisogno del rapporto tra capo e popolo, ma della cittadinanza attiva". "Ce ne sono tanti che stanno manifestando in Italia e nel mondo, esiste una cittadinanza attiva", conclude l'ultimo segretario del Pci. 

Occhetto attacca, poi, il leader del M5S per le sue parole contro la legge sulla cittadinanza, su cui ha aperto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. "Di Maio? Vergognoso, è arrivato a coprire con l'acqua di Venezia un problema che si può risolvere in due minuti, mettendo il ditino sul 'sì' in Parlamento, invece di passare il tempo nel corridoio dei mille passi". "Questo - conclude - non toglie niente all'opera doverosa che tutti gli italiani devono fare per Venezia".